Tags Posts tagged with "Halloween"

Halloween

    0 289
    VR Halloween Ride cover

    Stanchi di fare sempre “dolcetto o scherzetto” nel vostro quartiere? Second Life e i suoi allestimenti per Hallowen non vi emozionano? O semplicemente siete curiosi di provare una esperienza di realtà virtuale adatta a grandi e bambini, con la scusa di Halloween e delle sue zucche? Se avete risposto sì almeno una volta, VR Halloween Ride fa per voi.

    VR Box 2.0, il visore della nostra prova

    VR Box 2.0Questa app gratuita, sviluppata da Super Monkey Fun (Smf) Studios (vedete anche qui) e che già conta oltre 10 mila download su Google Play, è stata pensata per visori come Google Cardboard e simili: noi l’abbiamo provata con un visore a basso costo, il VR Box 2.0 di Shenzhen Source Industrial.

    Si tratta di un visore comunque adatto a smartphone di dimensioni tra i 4,7 e i 6 pollici, come la maggior parte degli Apple iPhone, Samsung, LG, Htc e Huawei, con la possibilità di aggiustare la distanza focale (cosa utile per chi soffrisse di miopia) e la distanza tra le lenti, facilmente acquistabile anche in negozi di hobbistica (oltre che online) per un prezzo attorno ai 20 euro.

    VR Halloween Ride, app gratuita per tutta la famiglia

    VR Halloween RideVR Halloween Ride, adatto a spettatori da 12 anni in su, vi farà fare un simpatico giro in un tunnel molto particolare, dove zucche di Halloween animate sono pronte a giocarvi qualche scherzetto, più che a darvi qualche dolcetto. Nel complesso un modo divertente di festeggiare Halloween in famiglia, stando però attenti. perché le sorprese sono in agguato… anche se non vi muoverete dalla vostra poltrona preferita!

    Se volete rimanere sempre aggiornati sui temi della VR e delle tecnologie geek in genere, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube). Condividente questo articolo, ci aiuterete a seguire sempre meglio gli argomenti che vi interessano!

      0 2180

      zucche di halloweenAd Halloween le zucche non sono semplici zucche, ma prendono vita grazie alla creatività di alcuni artisti per diventare spiriti e personaggi del mondo fantastico delle fiabe. Ad Halloween le zucche ricordano Jack o’ Lantern, secondo la leggenda un fabbro irlandese avaro ma astuto che un giorno incontrò il diavolo al pub e finì col vendergli l’anima, ma grazie ad una serie di sotterfugi alla fine ottenne prima altri 10 anni di vita, poi la promessa che la sua anima non sarebbe mai andata all’inferno.

      zucche di halloweenUna volta morto Jack, rifiutato dal paradiso a causa dei peccati commessi, venne lasciato fuori anche dall’inferno al freddo e al buio, col solo “conforto” di un tizzone dell’inferno che da allora porta con sé una rapa (nella tradizione americana diventata una zucca) con dentro il tizzone, a mo’ di lucerna, cercando proprio ad Halloween, notte in cui il mondo dei morti e quello dei vivi possono entrare in contatto, un rifugio per il suo riposo eterno.

      Le zucche intagliate che fungono da lanterne indicano che le case che le espongono non sono il luogo in cui Jack potrà riposarsi. Che siano facce allegre o adirate, grottesche o gentili, illuminate dall’interno o semplicemente scavate a bassorilievo, le zucche di Halloween stanno diventando una vera e propria forma d’arte tra le più curiose tra tutte quelle legate ai mondi virtuali e fantastici, guardate la gallery di Mondivirtuali.it se non ci credete!

      zucche di halloween 1zucche di halloween 2zucche di hallohween 3zucche di halloween 4zucche di halloween 5zucche di halloween 6zucche di halloween 7zucche di halloween 8zucche di halloween 9zucche di halloween 10

        0 666
        Halloween 2015 cover

        Halloween 2015Halloween 2015 si avvicina e come ogni anno riempie di decorazioni il mondo reale e quelli virtuali o digitali che dir si voglia. Nei negozi, non solo di dolciumi, è già ora un pullulare di zucche intagliate, finte ragnatele, teschi, pipistrelli e fantasmi, su Pinterest il numero di costumi e di zucche intagliate cresce costantemente e su Second Life torna il consueto contest fotografico. Alla fine questo carnevale fuori stagione, tipico della tradizione americana ma ormai diffuso in tutto il mondo, è una scusa per ammirare l’abilità dei creatori di contenuti.

        Halloween 2015Nella piattaforma di Linden Lab (le regole del contest fotografico le trovate a questo link) potete ad esempio visitare le sim “infestate”, che trovate nell’apposita sezione della Destination Guide o seguire il consiglio di chi ha già visitato alcune delle tante sim allestite per la ricorrenza, non sempre con i “classici” fantasmi, zucche e zombie e non solo per fare da traino a negozi che vendono decorazioni e costumi per i vostri avatar.

        Halloween 2015Nel caso di Valyria, la sim preparata per Halloween 2015 dai creatori di Calas Galadhon, troverete ad esempio una sim a tema fantasy, che potrebbe rimanere online tutto l’anno (e spero che lo rimanga) anche senza le zucche che pure sono presenti in questo periodo. Potete visitare Valyria con un comodo giro in barca o percorrendo un sentiero di campagna che vi porterà ad un portale, alle rovine di un’antica città a visitare una sinistra piramide (non senza essere prima passati per una caverna infestata di demoni) o ad un drago.

        Halloween 2015Visto che una foto vale più di mille parole lascio che parlino le immagini, ma vi consiglio di approfittare di Halloween 2015 per entrare in Second Life e ammirare la fantasia dei tanti creativi ancora all’opera in questa piattaforma virtuale. Se poi volete scoprire cosa ancora ci riservi Halloween 2015, non vi resta che continuare a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube, dove tra l’altro vi segnalo l’apertura di un nuovo canale di due giovani youtuber che per Halloween hanno in programma una sorpresa: ThelandofgamesIDNF).

          1 1224
          SL Halloween contest cover

          Un concorso fotografico “da paura”, con in palio 19  mila linden (circa 63 euro al cambio attuale di VirWox.com) di cui 5 mila andranno al primo classificato, 3 mila al secondo e mille al terzo oltre a 10 mila di “gran premio”. E’ la proposta di Linden Lab per celebrare degnamente Halloween e/o Dia de Los Muertos quest’anno, oltre all’inserimento nella Destination Guide di alcune località a tema particolarmente azzeccate.

          SL Halloween contestPer partecipare al concorso occorrerà inviare tra il 15 ottobre e il 22 novembre una foto scattata all’interno di Second Life tra il 15 ottobre e l’8 novembre a “tema Fa-BOO-lous” da uploadare poi nella Contest Landing Page. Le immagini, che dovranno essere realizzate da un utente di almeno 18 anni e di rating “General” in base alle linee guida per la tipologia di contenuti in Second Life, dovranno essere in formato .jpg, .jpeg o .gif e non superare i 20MB di peso e non potranno essere già state utilizzate per altre promozioni o mostrate al pubblico attraverso qualsiasi mezzo.

          Non saranno accettate più di una immagine, quindi pensate bene a cosa volete far partecipare al contest prima di procedere con l’upload. Per ogni ulteriore dubbio potete consultare il regolamento del contest mentre per eventuali ispirazioni vi diamo un suggerimento: perché non date un’occhiata alle Second Lilfe Pic of the Day? Soprattutto in questi giorni di immagini adatte a celebrare Halloween / Dia de Los Muertos ce ne sono davvero tante, quindi… buona fortuna e vinca il migliore!

          Se volete essere sempre informati sulle ultime novità sui mondi virtuali, non solo Second Life, continuate a seguire Mondivirtuali.it, il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li).

          2 1992
          Utherverse cover

          Utherverse Happy HalloweenNon è solo Second Life a prepararsi a celebrare Halloween: anche Utherverse, il mondo virtuale “adulto” (tecnicamente un MMO, ossia un massively multi-player online game) con oltre 22 milioni di giocatori registrati a fine giugno secondo Kzero creato nel 2003 da Brian Shuster, già noto  negli anni Novanta come “il principe delle pop-up” (per avere inventato banner e pop-up pubblicitari con cui monetizzare i primi siti internet), ha annunciato l’apertura del Halloween Festival 2014, che prevede tra l’altro le “corse nel labirinto di Halloween” dal 27 al 31 ottobre con premi e omaggi per tutti e un party di Halloween in costume il 31 ottobre dalle 10 del mattino alle 6 del pomeriggio.

          Utherverse logoNon solo: presso Red Light Center 2.0, uno degli oltre 100 mila “mondi commerciali” che popolano Utherverse assieme a un milione di “mondi privati” secondo quanto dichiarato dallo stesso Shuster (secondo cui già prima dell’estate Utherverse avrebbe superato i 50 milioni di utenti registrati, superando Second Life, ferma a 38 milioni di utenti registrati per Shuster, a 40 milioni per Kzero), ossia la versione evoluta della prima località lanciata nel 2004 in Utherverse (che ha anche la sua fanpage su Facebook), copia virtuale del distretto a luci rosse di Amstedam, si è da poco tenuta una sfilata di moda virtuale ed altre già se ne annunciano.

          Da notare tuttavia che per partecipare agli eventi di Red Light Center 2.0 (Rlc2.0) programmati per Halloween (ma non solo) occorre passare dall’account basic (gratuito) ad un account “vip” (a pagamento), spendendo un minimo di 20 euro al mese. Soldi che probabilmente non vengono investiti solo per andare a feste in costume virtuali… Se volete comunque essere informati di altre novità su Utherverse o altri mondi virtuali non avete che da seguire il sito di Mondivirtuali, oppure il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li).

            2 1743
            Happy Halloween

            Halloween movie CarpenterSeconda parte del nostro speciale dedicato ai dieci film, anche d’animazione, che maggiormente hanno celebrato Halloween e i suoi personaggi macabri. Dopo avervi parlato dei primi cinque, eccovi la nostra seconda cinquina. Buona lettura e naturalmente attendiamo i vostri commenti o ulteriori segnalazioni!

            Al sesto posto della nostra classifica di film, cartoni e serie televisive di Halloween c’è un classico del genere horror come “Halloween – La notte delle streghe”, film a basso budget diretto nel 1978 da John Carpenter (regista che ha al suo attivo anche un altro film cult: “1997 Fuga da New York”, film che rese celebre Kurt Russel nel ruolo di Jena Plissken). Il film narra la vicenda di Michael Myers, uno psicopatico pluriomicida col gusto di uccidere nelle notti di Halloween che nel film miete cinque vittime, appunto nella notte del 31 ottobre, e ferisce gravemente una sesta persona prima di essere, apparentemente, ucciso a sua volta. Non sarà così, visto che al primo sono seguiti altri dieci film sempre incentrati sulle vicende di Myers.

            Hocus PocusSe non amate il genere horror e preferite film scanzonati e divertenti, amerete Hocus Pocus, storia del 1993 prodotto da Walt Disney che vede Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy interpretare le tre sorelle Sanderson, streghe di Salem impiccate nel 1693 che nella notte di Halloween di 300 anni dopo tornano in vita tentando di catturare i bambini di Salem per succhiare la loro linfa vitale. Non vi riusciranno anche grazie all’intervento di un provvidenziale e intraprendente gatto nero.

            Soul Eater pumpkinIn ottava posizione, vi proponiamo un manga giapponese molto particolare: Soul Eater, nato dalla fantasia di Atsushi Ohkubo e con ampi riferimenti alle tematiche di Halloween (dalle streghe ai Jack O’ Lantern, dagli zombie agli spiriti assortiti). Pubblicato nel 2003 e poi trasposto in una serie televisiva (un anime) nel 2008, è stato pubblicato in Italia da Panini Comics a partire dal 2009 mentre l’anime è stato trasmesso da Rai4 tra il 2010 e il 2011. Oltre agli evidenti riferimenti anche grafici ad Halloween la serie, che narra le vicende di una scuola molto particolare, diretta nientemeno che da Shinigami, il dio della morte e situata nella città immaginaria di Death City, dove gli allievi vengono addestrati all’uso delle “armi” per la lotta contro il Kishin (un essere che si è nutrito di anime umane innocenti raggiungendo così uno stadio demoniaco) è ricca di citazioni che vanno dai Pink Floyd a Thor, da Frankenstein a celebri criminali come Al Capone o Jack lo Squartatore.

            Addams Family dollsAl nono posto non possiamo che citare un classico “senza tempo”, La Famiglia Addams, un curioso gruppo di personaggi ideati da Charles Addams che a partire dagli anni Trenta del secolo scorso sono stati protagonisti di ben tre serie televisive (trasmesse a partire dal 1964, dal 1992 e dal 1998), due serie di cartoni animati prodotti da Hanna-Barbera (originariamente come spin off della più celebre serie Scooby Doo, nel 1972) quattro film (usciti nel 1977, nel 1991, nel 1993 e nel 1998, quest’ultimo solo per il mercato home video) e persino un musical a Broadway, dal 2009. Inutile dire che gli Addams sono diventati negli anni protagonisti assoluti anche del merchandising, avendo tra l’altro visto la Mattel produrre una Barbie “Morticia” e un Ken “Gomez” (ossia i coniugi Addams) nel 2000. Numerosi anche i videogiochi a loro dedicati a cavallo tra il 1989 e il 2001.

            Monster and CoDecimo e ultimo film della nostra classifica, Monster & Co., film d’animazione della Pixar del 2001, che racconta le vicende di due simpatici mostri impiegati alla Monster Inc., Sulley e Mike, che finiranno con lo stringere amicizia con una bambina, Boo, pur dovendo di mestiere spaventare i bambini. Pluripremiato e campione d’incassi Monster & Co, che in realtà non si riferisce in modo specifico ad Halloween ma ruota in generale attorno al concetto di cosa possa significare essere “un mostro”, ha avuto nel 2013 (dopo che il progetto era rimasto in sospeso dal 2005 al 2010) un seguito, il prequel Monster University che narra della gioventù dei sue protagonisti e del loro incontro negli anni dell’università. Una, anzi due, storie “di mostri” molto divertenti da godersi in famiglia davanti alla televisione, non solo (ma anche) la notte di Halloween.

            Se vi sono piaciuti i nostri 10 migliori film di Halloween o se volete suggerirne altri non avete che da commentare qui sul sito di Mondivirtuali, oppure sul nostro account su Twitter e sulla nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li). Vi aspettiamo!

              5 2550
              Halloween movie cover

              Meryll Panthar HalloweenQuesto è Halloween, questo è Halloween”, cantano in coro i cittadini di Halloween Town nell’immaginifico film di Tim BurtonThe Nightmare Before Christmas”. Come ogni anno Halloween sta portando molti creativi di Second Life e di altri mondi virtuali a creare nuove immagini, costumi, accessori e quant’altro per celebrare la ricorrenza di Ognissanti, come ha fatto ad esempio Meryll Panthar, artista di cui Mondivirtuali vi ha parlato di recente e che ha realizzato in questi ultimi giorni alcune immagini decisamente “macabre” ma non per questo meno eleganti del solito. Ma quali sono i dieci film, anche d’animazione, che maggiormente hanno celebrato Halloween e i suoi personaggi macabri, dai vampiri ai demoni, dai fantasmi agli zombi, dalle streghe ai clown assassini? Iniziamo dai primi cinque.

              Chernabog HalloweenAl primo posto non si può non ricordare Fantasia, il celebre capolavoro di Walt Disney che vede tra i suoi episodi “Una notte sul Monte Calvo”, celebre poema sinfonico di Modest Petrovic Musorgskij. Nella realtà il Monte Calvo si trova in Ucraina (e la composizione fa riferimento alla vigilia di San Giovanni, ossia una notte tra il 21 e il 25 giugno) e il compositore russo, prendendo spunto da alcune leggende e racconti popolari, lo utilizza come sfondo per un sabba infernale che vede chiamati a raccolta spiriti, streghe e fantasmi vari risvegliati da Chernabog, ovvero la versione disneyana di Satana, uno dei “cattivi” più impressionanti mai creato dalla fantasia del papà di Topolino basata su una divinità Slava il cui nome significa il dio oscuro. Chernabog non è rimasto confinato solo in questa celebre pellicola, ma ha fatto anche la sua comparsa sia nella serie di videogiochi Kingdom Hearts, in alcuni episodi della serie di cartoni animati House of Mouse, in particolare nello speciale di Halloween della serie (Topolino e i cattivi Disney), dove si può sentire la sua voce, e persino in un numero di Dyland Dog (il 56) apparendo in una delle tavole finali del fumetto di Tiziano Sclavi.

              Nightmare before Christmas HalloweenIl secondo posto spetta di diritto allo stesso The Nightmare Before Christmas, film di animazione in stop motion del 1993 diretto da Henry Selick e ideato e prodotto da Tim Burton. Nel film è una zucca di Halloween una delle porte che si possono trovare alla base degli Alberi delle Feste: quella che consente l’ingresso nel magico mondo di Halloween Town, dove vivono tutti i mostri di questa festività a partire dal “re della festa”, Jack Skeletron, che nel tentativo di sostituirsi a Babbo Natale (o Babbo Nachele nella versione “Halloweeniana”) finisce col mettersi nei guai e correre il rischio di far cancellare il Natale stesso, prima di comprendere l’errore (compiuto peraltro in buona fede) liberare Babbo Natale da Mr Bau Bau e dedicarsi alla festività di Halloween, lieto che gli abitanti di Halloween Town siano nel frattempo riusciti a comprendere anche l’autentico spirito natalizio. Da notare che Halloween Town è una delle varie ambientazioni del videogioco Kindgom Hearts, nella quale compaiono versioni “Halloweenizzate” di Paperino, Pippo e Sally, che nel corso della loro missione incontreranno anche Jack Skeletron e Mr Bau Bau.

              Simpsons HalloweenOgni anno la festività di Halloween trova anche i Simpsons impegnati a celebrarla attraverso lo speciale annuale “La paura fa novanta” (in originale “Treehouse of Horror”). La puntata venne introdotta a partire dalla seconda serie per essere trasmessa puntualmente ogni anno la sera  del 31 ottobre, appunto la sera di Halloween. Gli episodi sono divisi in tre racconti corti in cui i Simpsons sono coinvolti in storie del tutto slegate dalla serie principale e che spesso li vedono nei panni di demoni, streghe, licantropi, zombie o altri mostri. Di solito vengono utilizzati per il “mostro” di turno i personaggi le cui caratteristiche si avvicinano maggiormente ad esso (Mister Burns è un credibile vampiro) o al contrario sembrano l’opposto (il cristianissimo Ned Flanders ha interpretato nientemeno che la parte di Satana ne La paura fa novanta XVIII). Quest’anno per la paura fa novanta XXV i Simpsons, oltre a fare vari omaggi a Stanley Kubrik, incontreranno molteplici versioni di se stessi, ciascuna simile ai protagonisti di altre serie animate (da South Park  ai Pokemon, dai Minion di Cattivissimo Me, fino alle proprie versioni stile The Lego Movie, film di cui già vi abbiamo parlato).

              Sposa Cadavere HalloweenIl quarto posto è assegnato alla “Sposa Cadavere”, un altro capolavoro di Tim Burton (e Mike Johnson) del 2005 che come The Nightmare Before Christmas è realizzato in stop motion, ma in questo caso utilizzando telecamere digitali. Ispirato alla versione ebreo-russa di una più antica storia folkloristica ebrea, la Sposa Cadavere è un film che non cita direttamente Halloween, ma rifà il verso a tanti classici dell’animazione dalla Silly Symphony – The Skeleton Dance (realizzato da Walt Disney nel 1929) a Cenerentola (sempre di Walt Disney), fino allo stesso The Nightmare Before Christmas, con cui la Sposa Cadavere sembra avere in comune quanto meno la foresta. L’atmosfera vittoriana, l’abbondanza di cadaveri e la presenza di Bonejangles come “front skeletron” del gruppo jazz che interpreta molte canzoni della colonna sonora del flim (realizzata come in The Nightmare Before Christmas da Danny Elfman) rendono la Sposa Cadavere un film ideale per una “tranquilla serata di paura” davanti alla televisione la notte del 31 ottobre.

              Sleepy Hollow HalloweenQuinto posto per “Il mistero di Sleepy Hollow”, altro film di Tim Burton (sempre lui!), questa volta del 1999, ispirato al racconto “La leggenda della valle addormentata” dello scrittore americano Washington Irving, del 1820. Il cavaliere senza testa, nel film interpretato da Christopher Walken, vaga nella notte di Halloween (nel racconto originale ogni notte) a cavallo alla ricerca di una testa nei pressi della chiesa e del cimitero della valle addormentata. Ricerca che (nel racconto) il cavaliere trasforma in una caccia al maestro di scuola Ichabod Crane, che alla fine cattura lanciandogli contro una “Jack O’ Lantern” ossia una zucca intagliata di Halloween (mentre nel film è Crane che restituisce la testa, o meglio il cranio, al fantasma del cavaliere che riacquistato il suo aspetto originale si lancia nel cuore dell’albero dei morti trascinando negli inferi, con sé, la malvagia Lady Van Tassel). La figura del cavaliere senza testa era già piaciuta anni prima a Walt Disney, che nel 1949 aveva realizzato una propria “Leggenda di Sleepy Hollow” inserendola insieme a “Il Vento tra i Salici” nel film d’animazione collettivo “Le avventure di Ichabod e Mr. Toad”. Dal settembre del 2013 Sleep Hollow è divenuta anche una serie televisiva trasmessa in America dalla Fox, ambientata ai giorni nostri con Tom Mison nei panni di un redivivo Ichabod Crane ed il cavaliere che si “rivela” essere uno dei quattro cavalieri dell’Apocalisse.

              Se vi sono piaciuti i primi cinque film ispirati in vario modo ad Halloween, non perdetevi la seconda puntata con ulteriori cinque Halloweeniani. Continuate dunque a seguire Mondivirtuali oltre che su questo sito anche tramite il nostro account su Twitter e la fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li).

              0 858
              Halloween Graphic Dreams

              Halloween Stariel GDSe l’amore in tutte le sue sfumature, da quelle più tenere a quelle più hard, in tutte le sue versioni e stili, è uno dei temi più celebrati da parte di molti graphic dreamer, sarà forse per lo spirito di Halloween, sarà per riderci sopra, sarà per elevare una denuncia di certe violenze cui ci abitua la vita quotidiana, certo anche la morte e il macabro hanno i loro fans.

              Così per una volta anziché parlarvi di un solo artista presente nel gruppo di Graphic Dreams su Koinup voglio segnalarvi alcune delle immagini “horror” più riuscite tra quelle che ho notato di recente nel gruppo, a partire dall’immagine di Bark che fa da “copertina” a questo pezzo e che trovo molto divertente (anche se tecnicamente non farebbe parte del pool di immagini del gruppo). Tra le immagini più recenti vi segnalo alcune di Wise Sandalwood (graphic dremer che ho già recensito per Mondivirtuali.it a settembre) in abbigliamento decisamente “Halloween style” che sfrutta alcuni outfit dell’ultima collezione di Solidea Folies mischiandoli sapientemente ad altri pezzi come skin, cappelli e collane varie, come è solita fare Wise.

              Tutt’altro genere un’immagine di Stariel (artista molto interessante che ancora debbo presentarvi) che però mi fa pensare alle tante divinità pagane di cui in fondo la festività di Ognisanti ha finito col coprire le tracce nella memoria collettiva dopo l’avvento del cristianesimo, ma i cui eco rivivono di tanto in tanto nella sensibilità di alcuni artisti. E che quindi mi pare ugualmente “in tema” sia con Halloween sia coi “graphic dreams” che vado cercando. E’ con piacere che vi segnalo anche una bella e colorata immagine di Emms, “Happy Halloween” (appunto!) artista di cui vi parlai oltre un anno fa e che da qualche tempo è tornata a postare regolarmente le sue nuove immagini su Koinup, per la gioia di tutti gli appassionati di sogni grafici.

              Halloween in graficaTra i graphic dreamer che utilizzano The Sims piuttosto che Second Life come editor voglio segnalarvi Aria (che fa gli auguri di felice Halloween con questa immagine), mentre tornando agli amanti di Second Life vi suggerisco di dare un’occhiata alle immagini di Nak Exonar, Kanielle-Bellic e CapCat (ovviamente  tutti hanno molte immagini interessanti oltre quella che vi suggerisco). Chiudo questa rassegna con un’immagine di VlaMlad, che come noto utilizza solitamente Twinity: non è forse una “classicaimmagine di Halloween, ma mi è parsa interessante  e sufficientemente “dark” ed estrosa per essere citata.

              Un’ultima curiosità: sapete chi è Jenn Violetta? Molti appassionati di arte grafica se la ricorderanno perfettamente ma con rincrescimento non ho fatto in tempo a presentarvi i suoi lavori “virtuali”, ora rimossi dal web e raramente presentati anche in Second Life. Peccato perché nonostante la violenza di molte immagini meritavano davvero di essere ammirati. Avete indovinato chi sia o meglio che nickname usasse quando presentava i suoi lavori “virtuali”? Per intanto buon Halloween a tutti!

              0 565
              Frika Hallooween 2011

              Halloween 2011 Halloween, tempo di feste, spettacoli e cacce agli omaggi in tutta Second Life. Tra le centinaia di proposte ve ne segnaliamo una che ci pare particolarmente simpatica anche perché segna il ritorno nel mondo virtuale della Linden Lab di una designer molto abile nel creare skin e abiti goth (ma non solo) che ben si adattano alla notte dei “dolcetti o scherzetti” e che hanno anche durante tutto l’anno l’ottima caratteristica di costare una manciata di linden dollar, ovvero pochi centesimi di euro, così che se vi piacerà potrete sempre avere modo di cambiare il vostro avatar come più vi aggrada ad un costo assolutamente abbordabile (come noto in Second Life si può scegliere di restare utenti basic, ossia senza alcun abbonamento, e comunque aver accesso ovunque con la sola differenza rispetto ad un utente premium che non potrete “acquistare” dei terreni ma solo affittarli da altri giocatori, se foste interessati).

              La caccia di Halloween 2011 di Frika Frik è iniziata il 16 di ottobre e terminerà il 31 ottobre sera quindi vi suggerisco di affrettarvi, ne vale la pena: in pochi metri (tanto è grande lo store di Frika) troverete ben sette cappelli da strega da 1 linden di costo l’uno colmi di ogni “dolcetto”. E in più potrete sempre fare acquisti a costo davvero contenuto se vorrete. Che aspettate a premere il pulsante di teleport qua sotto e volare da Frika?

              I più letti ultima settimana / Most read last 7 days

              World of details by Melusina Parkin cover

              0 70
              Melusina Parkin torna a esporre le sue fotografie virtuali in Second Life, a Time Portal, con una mostra dal titolo A World of Details che vi consiglio di andare a visitare

              SOCIAL

              0FansLike
              0Subscribers+1
              0FollowersFollow
              0SubscribersSubscribe