SinVR, mondo virtuale “eroge” per peccatori

SinVR, mondo virtuale “eroge” per peccatori

Il più famoso e apprezzato gioco VR-eroge resta probabilmente VR Kanajo, la “fidanzata virtuale” (Sakura Yuhi) di Illusion lanciata nel febbraio 2017 (nell’aprile 2018 anche su Steam) e da allora ininterrottamente apprezzata da milioni di giocatori.

VR Kanajo non è tuttavia il solo VR-eroge (o VR-hentai) in circolazione degno di nota. Navigando nel web profondo, si scopre ad esempio che SinVR gode di un buon apprezzamento. Il gioco è stato rilasciato da SinVR Inc nel 2019 su Nutaku.net e su Steam. Se preferite, è appena stata rilasciata anche una sua nuova versione “spaziale”.

SinVR un mondo virtuale per veri peccatori

SinVR è un vero e proprio simulatore, un mondo virtuale che può essere utilizzato tramite pc (con sistema operativo Windows) o tramite Htc Vive, Oculus Rift o persino Google Cardboard. Occorre solo pagare un abbonamento tra i 19,99 dollari per 1 mese e 119,88 dollari per un anno. In alternativa, potete diventare un patron offrendo tra 1 e 10 dollari e avere accesso a una selezione limitata di alternative.

Le singole “stanze” (17 in tutto finora) dove ambientare l’azione possono essere scaricate a pagamento, quella iniziale è tipicamente l’aula della professoressa Wilson e la qualità dei dettagli è elevata e realistica. Qualche riserva può essere espressa forse sulle espressioni facciali della signora Wilson ma, che diamine, non si può avere tutto dalla vita.

SinVR sexy zombie

Anche Daenerys Targaryen tra le protagoniste

In ogni caso vi sono numerose possibili protagoniste (14 in tutto sinora), tra le quali una copia virtuale di Daenerys Targaryen, la “madre dei draghi” del Trono di Spade, qui in versione “milf disinibita”, ma anche una rossa tutto pepe che ricorda Jessica Rabbit, una vampira, una sexy infermiera zombie e Alana Queen.

Ogni ragazza ha una voce diversa, tutte apprezzano essere sculacciate, le posizioni sono varie e intuitive (potete selezionarle grazie a un menù in basso alla scena) e l’ambiente in cui interagite è a 360 gradi e potete interagire con esso usando controller per realtà virtuale tra cui l’ormai celeberrimo Vstroker (add-on di Fleshlight).

VRsin, un eroge a livello di VR Kanajo

In conclusione un buon VR-eroge, che forse non arriverà alle vette di VR Kanajo ma già su Steam ha una vivace comunità di appassionati. E non costa caro come VR Kanajo (44 dollari), pur avendo più ambientazioni già disponibili e non essendo in alcun modo censurato. In definitiva una buona alternativa per gli appassionati del genere VR-eroge.

Se volete sapere se ci saranno sviluppi, continuate a seguire Mondivirtuali.itsempre aggiornato anche durante l’emergenza coronavirus. Potete farlo tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook.

Ma ricordate: Mondivirtuali.it è anche su Flickr, Scoop.it, Paper.li e su Youtube. E magari iscrivetevi alla nostra newsletter e sosteneteci diffondendo i nostri contenuti da sempre gratuiti e pagati solo dai vostri click sui banner pubblicitari.

Related Articles