Formula 1: col coronvirus i piloti si danno agli eSports

Formula 1: col coronvirus i piloti si danno agli eSports

Il coronavirus ha messo il 70% della popolazione mondiale in quarantena, bloccando molte attività sportiva tra cui il campionato mondiale di Formula 1.

Ma i piloti sono “animali competitivi” e hanno bisogno di mantenersi se non allenati almeno mentalmente impegnati. Ecco allora che la tecnologia è venuta in aiuto.

Codemaster dà vita al F1 eSports Virtual Grand Prix

Dal 22 marzo scorso fino a maggio, ogni weekend in cui si sarebbe dovuto correre un gran premio di Formula Uno, Codemaster, sviluppatore di F1 2019, videogioco ufficiale di Fia F1, farà disputare una gara “virtuale”.

Impegnati vari piloti ufficiali di Formula 1 e personalità del mondo dello spettacolo che daranno vita al F1 eSports Virtual Grand Prix. Le gare saranno trasmesse in diretta dall’arena di Gfinity Esports Arena e potranno essere seguite in streaming sui canali ufficiali di Formula1 su Youtube, Twitch e Facebook.

F1 Esports Gfinity Arena

Piloti ufficiali di Formula 1 si sfidano in diretta streaming

Le gare durano 28 giri, per circa un’ora e mezza, ed ogni pilota ha a disposizione una macchina di pari prestazioni.

I primi a cimentarsi, sul circuito del Bahrain, sono stati Lando Norris, Nicholas Latifi, Nico Hulkenberg, Stoffel Vandoorne, Esteban Gutierrez e Johnny Herbert.

Charles Leclerc, Alex Albon, George Russell, Lando Norris, Nicholas Latifi e Johnny Herbert si sono poi sfidati sul circuito del Gran Premio d’Australia (nella realtà posticipato), anziché del circuito di Hanoi (non presente nel videogioco F1 2019).

Nella terza gara, sulla pista di Shanghai, si sono sfidati Charles Leclerc, Lando Norris, George Russell, Antonio Giovinazzi, Alex Albon e Nicholas Latifi.

F1 Esports race

Da luglio F1 2020 sarà in vendita

Per Codemaster, che ha annunciato per il 10 luglio il lancio di F1 2020 (per PC, PlayStation 4, Xbox One e ora anche per Google Stadia), è una bella pubblicità. Per i piloti coinvolti è un modo di restare mentalmente concentrati mentre debbono restare forzatamente inattivi.

Contenti, probabilmente, anche gli appassionati di Formula 1, vera o virtuale che sia, che possono così sentirsi più vicini ai propri beniamini. Se volete vedere come finirà continuate a seguire Mondivirtuali.it, sempre aggiornato anche durante l’emergenza coronavirus. Potete farlo tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook.

Ma ricordate: Mondivirtuali.it è anche su FlickrScoop.itPaper.li e su Youtube. E magari iscrivetevi alla nostra newsletter e sosteneteci diffondendo i nostri contenuti da sempre gratuiti e pagati solo dai vostri click sui banner pubblicitari.

Related Articles