5 titoli azionari per guadagnare con la realtà virtuale

5 titoli azionari per guadagnare con la realtà virtuale

Il 2020 sarà l’anno del definitivo decollo della tecnologia della realtà virtuale e della realtà aumentata? Difficile dirlo. Ma alcuni analisti pensano possa quanto meno essere l’anno in cui gli investitori dovrebbero iniziare a puntare sui titoli azionari dei gruppi quotati più esposti a tale business, prima che le quotazioni prendano realmente il volo.

Facebook, il leader dei visori per realtà virtuale

Sembrerà strano a chi non ha dimestichezza coi mercati finanziari, ma già alcuni dei più famosi gruppi tecnologici quotati stanno investendo pesantemente su questa tecnologia. Per questo potrebbero coglierne i benefici negli anni a venire. Di chi si tratta? Anzitutto di Facebook, che nel 2014 comprò per due miliardi di dollari Oculus, attualmente con Htc il principale produttore di visori VR e tuttora sta investendo ulteriori miliardi di dollari per sviluppare le sue attività nel settore.

Qualcomm, per puntare sulla VR mobile

Se anziché sui visori VR volete scommettere su uno sviluppo della realtà virtuale e della realtà aumentata più legato agli smartphone, il nome giusto su cui puntare potrebbe invece essere Qualcomm, la cui piattaforma Snapdragon combina le tecnologie della realtà virtuale, della realtà aumentata e dell’intelligenza artificiale per offrire ai suoi utenti un’esperienza immersiva multimediale.

trading

Sony, videogiochi e console per realtà virtuale

Sony è poi un altro nome da non dimenticare, soprattutto se più che sulle performance dell’hardware volete puntare sull’appetibilità del software, in particolare dei titoli di videogiochi e sulla base di utenti già da anni legati alla Playstation, che nella prossima stagione natalizia vedrà l’avvicendarsi tra l’attuale modello e quello di quinta generazione, verosimilmente innovando anche la sua estensione VR.

Microsoft guarda lontano con Hololens

Microsoft non poteva restare esclusa da questo gioco e infatti è presente con le sue Hololens (giunte alla seconda generazione), un dispositivo che offre experience di realtà mista per utilizzi commerciali. Al prezzo di 3 mila dollari, le Hololens possono piacere alla Nasa ma non sono chiaramente destinate al mercato retail finora. Molti analisti prevedono che l’utilizzo commerciale di applicazioni VR e AR supererà a regime quello di applicazioni per intrattenimento. Così Microsoft potrebbe essere una scommessa vincente a medio-lungo termine.

Nvidia punta su grafica e applicazioni

Ultima ma non meno importante nome su cui puntare è Nvidia. La realtà virtuale (e la realtà aumentata) richiede processori grafici (Gpu) molto prestanti. Un campo in cui Nvidia non ha rivali, vendendo attualmente la Gpu per realtà virtuale più veloce tra quelle disponibili sul mercato. In più Nvidia, che sviluppa anche tecnologie e applicazioni per l’Internet delle cose (IoT), ha creato una divisione, VRWorks, dedicata allo sviluppo di una suite di strumenti per gli sviluppatori di realtà virtuale (tra cui applicazioni per la programmazione di interfacce, librerie e motori grafici).

trading realtà virtuale

5 titoli azionari su cui scommettere

Guardando al recente passato, Facebook (che in borsa vale 622 miliardi di capitalizzazione) ha visto le quotazioni salire del 51,64% negli scorsi 12 mesi e tratta 26 volte gli utili correnti. Qualcomm (103 miliardi di capitalizzazione) dal canto suo pur avendo guadagnato nell’ultimo anno il 62,68% tratta “solo” 13,6 volte gli utili correnti.

Sony (10mila miliardi di yen, ossia 91 miliardi di dollari di capitalizzazione) è salita del 48,51% in un anno e vale 11,51 volte gli utili. Microsoft (regina di Wall Street con 1.231 miliardi di dollari di capitalizzazione) ha messo a segno un rialzo del 59,28% e vale 32,3 volte circa i suoi utili. Infine Nvidia (149,5 miliardi di capitalizzazione) è salita del 64,80% negli ultimi 12 mesi a Wall Street e vale 67,36 volte gli utili.

Se volete sapere come andrà a finire, tenete d’occhio l’andamento di questi cinque titoli azionari e continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook. Ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube. E magari iscrivetevi alla nostra newsletter!

Related Articles