Videogiochi: quando lo stress vi coglie di sorpresa – seconda parte

Videogiochi: quando lo stress vi coglie di sorpresa – seconda parte

Dopo avervi segnalato cinque dei dieci videogiochi che in assoluto in questi ultimi anni sono stati tra i più capaci di procurare momenti di stress inatteso, concludiamo la nostra top ten con le prime cinque posizioni in classifica. Buona lettura e come sempre se volete segnalateci altri videogiochi in grado di procurare momenti di stress inattesi ai gamer.

5. Minecraft – Il suono dei creeper

Ok, Minecraft come vi abbiamo spiegato più volte è solitamente un videogioco “sandbox” molto rilassante e divertente, salvo che non incappiate in qualche griefer (ma ormai il 2011 è lontano e Capobastone non effettua più missioni). Ma immaginate che stiate costruendo un palazzo quando iniziate a sentire un sibilo. Quel suono vuol dire solo una cosa: che dei creeper sono arrivati nelle vicinanze. E dato che i creeper hanno la brutta abitudine di esplodere vicino ai giocatori e alle loro costruzioni, il vostro livello di stress crescerà all’istante, garantito!

creeper minecraft

4. La leggenda di Zelda: la maschera di Majora – Great Bay Temple

Prima di andare nel tempio della grande baia, Link dovrà recuperare sette uova di Zora, rubate da alcuni pirati, che insegneranno una canzone a Link. Questi, a sua volta, dovrà suonarla a Lulù per farla a cantare e svegliare un’enorme tartaruga, che lo porterà al tempio. In compenso il tempio stesso è un labirinto sotterraneo e il boss finale del livello è tra i più assurdi del gioco. Davvero stressante!

3. Super Mario Odissey – Darker Side

Che c’è di piùrilassante di un titolo del franchisee di Super Mario. Vero in generale, ma già solo per accedere al darker side dovrete collezionare 500 lune energia su 850 possibili, il che non è esattamente una passeggiata. Poi nel darker side troverete una raccolta di sfide su sfide con riferimenti a tutte le precedenti avventure di Super Mario e una boss rush. In pratica dovrete battere nuovamente i più tosti tra i boss affrontati da Super Mario; attenti poi a sbagliare anche solo un salto. Vi trovereste a dover ricominciare tutto da capo, che stress!

super mario darker side

2. Stardew Valley – Stare fuori dopo mezzanotte

Che c’è di più rilassante che gestire una fattoria come in Stardew Valley, il videogiochi indie sviluppato da ConcernedApe e pubblicato da Chucklefish, ispirandosi a Harvest Moon? Beh, lavorare in campagna può essere molto stancante se vi dedicate a lavori di giardinaggio e vari dopo mezzanotte, perché altrimenti si traducono in estremo esaurimento. Nel probabile caso in cui l’energia vitale del vostro personaggio si esaurisca prima di tornare a casa, vi risveglierete in casa vostra ma col 10% in meno del vostro oro. Cioè: siete considerati dei minorenni imbranati che debbono obbedire ancora la coprifuoco? Stressante!

1. Five Nights at Freddie’s (Fnaf) – Gli animatronici

Ammettiamolo, tutti abbiamo avuto momenti in Fnaf dove siamo stati stressati per qualcosa: che si tratti di perdere di vista un animatronic o vederne spuntare all’improvviso uno vicino a noi. Tanto che alcuni utenti su Stream hanno iniziato a scambiarsi consigli su come ridurre il livello di stress del gioco. Che decisamente vi può cogliere quando meno ve lo aspettate.

Se la nostra classifica di videogiochi in grado di procurarvi stress inattesi vi è piaciuta continuando a seguire Mondivirtuali.it anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook. Ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube. E magari iscrivetevi alla nostra newsletter! Un grazie particolare a David Progamer per averci suggerito alcuni dei videogochi sopra ricordati!

Related Articles