BMW Group utilizza approccio VR / AR per la sua produzione

BMW Group utilizza approccio VR / AR per la sua produzione

La produzione del gruppo BMW sta sempre più facendo uso di applicazioni di realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR). Le immagini VR, ossia create artificialmente, sono sempre più realistiche e difficili da distinguere dalle immagini reali, spiega una nota stampa del gruppo. Inoltre con le applicazioni AR le immagini digitali completano quelle reali.

Nella produzione, queste immagini sono strumenti potenti in vari casi nell’ambito dell’addestramento e qualificazione, della progettazione delle postazioni di lavoro lungo una linea d’assemblaggio, o nel controllo di qualità. Ancora più importante, non sono necessarie consistenti competenze IT per utilizzare efficientemente tali applicazioni.

Progettare postazioni di lavoro

Grazie alla VR, il lavoro di programmazione e ingegnerizzazione di impianti, linee logistiche e di assemblaggio, può ora coinvolgere aree completamente nuove di produzione e contemporaneamente lo staff produttivo per il test delle applicazioni 3D. Questo tipo di pianificazione si basa su dati di fabbrica digitalizzati disponibili in 3D.

Ormai da diversi anni il gruppo BMW ha fotografato in digitale le sue attuali strutture produttive con speciali scanner 3D e telecamere ad alta risoluzione, con un’accuratezza di pochi millimetri realizzando un’immagine tridimensionale, o diagramma a dispersione, delle aree di produzione.

Ciò elimina la complessa ricostruzione digitale delle strutture e la registrazione manuale sul posto. Quando si pianificano future postazioni di lavoro o intere linee di assemblaggio, le business unit del gruppo BMW combinano i dati esistenti con una biblioteca virtuale.

BMW realtà aumentata AR

Addestramento e qualificazione

Presso la sua Production Academy, il gruppo BMW addestra manager, pianificatori della produzione, leader di processo e specialisti della qualità sui principi della produzione “snella“. Ormai da 18 mesi, gli occhiali AR vengono usati nelle sessioni di addestramento per le unità di assemblaggio del motore.

Le visualizzazioni guidano i partecipanti attraverso tutte le fasi del processo e forniscono informazioni specifiche. I partecipanti possono lavorare al proprio ritmo, determinando la velocità dell’addestramento tramite  controllo vocale.

In precedenza un istruttore doveva lavorare con una persona alla volta, mentre con il nuovo sistema questo numero è aumentato a tre. L’addestramento del gruppo motore può anche essere facilmente adattato ad altri processi con una rapida e facile messa a punto. Nel corso del 2019, questo software sarà reso disponibile per tutto il personale interessato.

Confronti nelle operazioni

Controllare una parte complessa che pesa fino a 25 tonnellate, come un impianto di stampa per la produzione di parti della scocca, può richiedere molto tempo, ma la velocità è un problema. Lo staff dell’unità Toolmaking and Plant presso la sede di Monaco del grupo BMW monta un tablet standard su un tripode.

La telecamera incorporata nel tablet produce un’immagine dell’attrezzatura. Poi un’applicazione AR sovrappone questa immagine coi dati costruttivi in CAD dell’attrezzatura ordinata. Così lo staff può vedere se tutte le specifiche costruttive sono state rispettate. La noiosa comparazione tra i dati CAD sullo schermo e il vero strumernto sarà presto un ricordo del passato.

BMW Group production AR VR applications

Controllare i componenti delle future vetture

Il gruppo BMW applica anche un confronto obiettivi/risultati presso l’impianto di Monaco. Utilizzando un’applicazione AR, gli specialisti usano veicoli di pre-serie per verificare la maturità di un concetto costruttivo e la corretta installazione e posizionamento dei componenti in questi veicoli.

La visualizzazione dei dati CAD rilevanti richiede solo pochi secondi. I dati di più parti possono essere combinati come desiderato e sovrapposti all’immagine della telecamera del tablet. Un algoritmo calcola la migliore corrispondenza e mette in risalto importanti caratteristiche di progettazione.

L’applicazione sviluppata assieme al Fraunhofer Institute for Computer Graphics Research fornisce importanti informazioni come se siano necessari correzioni (sia nel design del veicolo sia nel processo produttivo) prima di avviare la produzione di serie del nuovo modello.

Non male, no? Se volete restare aggiornati sulle ultime novità in materia i tecnologia AR e VR e relative applicazioni, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook. Ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube. E magari iscrivetevi alla nostra newsletter!

Related Articles