Nintendo Switch: vendite record negli Usa tra Ringraziamento e Cyber Monday

Nintendo Switch: vendite record negli Usa tra Ringraziamento e Cyber Monday

Il successo di Nintendo Switch pare inarrestabile. Nel periodo compreso tra il Thanksgiving (che precede il Black Friday) e il Cyber Monday la console giapponese ha segnato due nuovi record.

Nintendo Switch, best seller del Black Friday 2018

Secondo i dati di Adobe Analytics, infatti, Nintendo Switch sarebbe risultata in assoluto il prodotto videoludico più venduto online nei giorni del Black Friday e del Cyber ​​Monday. Sarebbe inoltre divenuta la console per videogiochi di Nintendo più venduta nella storia degli Stati Uniti nel periodo. In questo modo la Switch avrebbe superato anche i risultati ottenuti da un’altra sua storica console, la Wii.

250 milioni di dollari per Nintendo

Secondo i dati diramati dalla stessa Nintendo, i suoi prodotti hanno incassato, tra il Giorno del Ringraziamento e il Cyber Monday, 250 milioni di dollari complessivi. In particolare le vendite di Nintendo Switch sono aumentata del 115% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Nintendo Switch 2018
Nei soli Stati Uniti, grazie a quest’ultimo exploit, sono già oltre 8,2 milioni le unità istallate di Nintendo Switch. Un risultato davvero non di poco conto. Nonostante ciò molti analisti di Wall Street non sono convinti che Nintendo Switch raggiungerà i 38 milioni di unità vendute entro fine marzo 2019 (quando chiude l’esercizio fiscale giapponese), come prevede la casa di Kyoto.

Agli analisti di Wall Street il record non basta

Secondo le stime di consenso di Bloomberg, le vendite dovrebbero fermarsi poco sopra i 35 milioni di unità, 3 milioni in meno dell’obiettivo di Nintendo. A meno che Natale non porti nuovi record ancora più forti di quelli già visti in questi giorni.

Se volete sapere come andrà a finire, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube) e magari iscrivetevi alla nostra newsletter!

Related Articles