Zuckerberg taglia i prezzi di Oculus Rift, annuncia Oculus Go per il 2018

    by -
    0
    Oculus Go cover

    Ottobre porta molte novità in casa Oculus Rift, controllata di Facebook impegnata nello sviluppo di dispositivi per la realtà virtuale.

    All’Oculus Connect 4, questa settimana, nel suo discorso inaugurale Mark Zuckerberg ha rivelato il primo visore VR “standalone”, Oculus Go, con la chiara ambizione di fare in modo che gli sviluppatori di app al lavoro sul visore Samsung Gear VR possano adattare la propria offerta anche al nuovo visore di Oculus Rift.

    Oculus Go 199

    Oculus Go costerà 199 dollari

    Oculus Go, peraltro, sarà di fatto un computer mobile “tutto in uno”, il che significa che non solo non avrà bisogno di cavi, ma neppure di smartphone per poter funzionare come una periferica di gioco.

    Disponibile a partire dal prossimo anno (la data di lancio ufficiale non è ancora nota, ma già da novembre inizieranno le spedizioni dei primi kit per sviluppatori), Oculus Go costerà solo 199 dollari. Se volete iniziare a fare conoscenza col nuovo visore, guardate il filmato di presentazione.

    Con Oculus Go e altri dispositivi che verranno sviluppati da Oculus Rift, Zuckerberg si è posto l’obiettivo di riuscire a far connettere in realtà virtuale almeno 1 miliardo di utenti in tutto il mondo nei prossimi anni, vale a dire circa la metà di coloro che attualmente si collegano al web passando per Facebook.

    Ma le sorprese non sono finite qui: i controller Santa Cruz, il cui prototipo era stato presentato lo scorso anno, verranno aggiornati in modo da consentire movimenti più naturali e meno limitati.

    Oculus Rift Touch 399

    Cala il prezzo di Oculus Rift e Touch

    Ultima ma non meno interessante novità, il costo per il “bundle” costituito dal visore Oculus Rift e da due controller Touch (oltre a due sensori e sei app gratuite) è stato ridotto in modo permanente a 399 dollari, ossia 200 dollari meno del costo del rivale Htc Vive VR.

    Non si tratta di una novità assoluta, perché già in estate per sei settimane il prezzo del “bundle” era stato portato a 399 dollari, dopo di che però era tornato a costare 499 dollari.

    Ora lo sconto promozionale estivo diventa permanente, in tempo per provare a sostenere le vendite natalizie, che vedranno anche una versione aggiornata e con un design leggermente rivisto del sistema Sony PlayStation VR. Basteranno queste novità d’autunno ad accrescere il mercato degli utenti della realtà virtuale?

    Se volete saperlo, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

    1 COMMENT

    Leave a Reply