Il nuovo iPhone Apple userà la realtà aumentata

    0 287
    Apple iPhone e realtà aumentata cover

    Condannata a crescere per evitare di essere scavalcata dalle rivali? Molti analisti finanziari sospettano che sia questo uno dei motivi per cui Apple, le cui quotazioni hanno segnato ieri nuovi massimi storici a Wall Street ad oltre 141 dollari per azione, continua a investire in nuove tecnologie che apparentemente hanno poco a che fare con smartphone, lettori musicali e computer.

    Apple attratta dalla realtà aumentata

    Apple, che capitalizza 735 miliardi di dollari, se le deve vedere con Alphabet (holding cui fa capo Google), 592 miliardi di capitalizzazione, la “vecchiaMicrosoft, che vale ancora oltre 500 miliardi, e Facebook arrivata ormai sui 404 miliardi di capitalizzazione, tutte impegnate a investire miliardi di dollari in acquisizioni e in ricerca e sviluppo di dispositivi di realtà virtuale (VR) o di realtà aumentata (AR).

    La realtà aumentata in particolare è per Apple un potenziale pericolo: secondo gli analisti infatti gli smartphone in pochi anni integreranno tale tecnologia in modo diffuso e chi non riuscisse a farlo rischierebbe di essere tagliato fuori da un mercato che come Mondivirtuali ha più volte ricordato è stimato poter valere entro il 2024 fino a 80 miliardi di dollari l’anno.

    Apple iPhone e realtà aumentataFunzionalità AR già col nuovo iPhone

    Così per Tim Cook, dal 2011 a capo di Apple, la strada sembra una sola: inserire funzioni di realtà aumentata (come l’integrazione con le mappe Apple in 3D di cui si sono visti demo ormai da quattro anni) già nel prossimo iPhone così da creare rapidamente un mercato di massa e fidelizzare gli utenti al suo ecosistema, in attesa di sviluppare gadget ad hoc come occhiali sul genere dei Google Glass.

    Secondo fonti citate da Bloomberg, Apple ha già creato un team di ingegneri veterani nello sviluppo dei suoi hardware e software e talenti  esterni con precedenti esperienza in Oculus Rift e HoloLens, dopo aver rilevato negli ultimi mesi varie startup specializzate nello sviluppo di hardware AR, nei giochi 3D e nel software VR.

    Tim Cook ha più dubbi sulla VR

    A proposito di VR, Tim Cook lo scorso anno era stato abbastanza tiepido, affermando di ritenere che alla fine poche persone vorranno essere “immerse in qualcosa”, ma evidentemente non si sa mai. Voi che ne pensate? Lasciateci un commento e se volete condividete questo articolo, ci aiuterete a seguire sempre meglio gli argomenti che vi interessano!

    Se poi volete restare aggiornati sulle ultime novità della realtà virtuale e aumentata e delle tecnologie geek, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

    Lukemary Slade
    Lukemary Slade is the Second Life avatar (created since March 8, 2007) of the editor in chief of Mondivirtuali.it, in RL a financial analyst and VR mentor always ready to talk about virtual and augmented reality, geek technologies and startups.
    Loading Facebook Comments ...

    NO COMMENTS

    Leave a Reply