Giochi virtuali: Experiment 7 punta sugli scacchi personalizzabili

    0 292
    scacchi VR cover

    Tra i primi titoli apparsi sul mercato, accanto ai basici Pong (1972) e Breakout (1976), i giochi da tavolo come gli scacchi e, più tardi, Dungeons & Dragons furono tra i motori della crescita del settore dei videogiochi nei primi anni Ottanta. Da allora lo sviluppo dei motori per scacchi è stato enorme ed oggi alcuni come Crafty, Stockfish, Fruit e Gnu Chess, liberamente scaricabili da internet, sono in grado di tener testa facilmente anche ai grandi campioni di scacchi umani.

    Magic Table ChessScacchi e giochi da tavolo di successo

    Tra i videogiochi di scacchi che in questi decenni hanno colpito la fantasia dei giocatori vi è stato Battle Chess, lanciato nel 1988 dalla Interplay Entertainment su varie piattaforme. La particolarità di Battle Chess era dovuta al fatto che i pezzi erano animati e durante la partita combattevano tra loro per effettuare le mosse indicate del giocatore.

    Ora un meccanismo analogo sarà sviluppato in realtà virtuale da Experiment 7, un nuovo studio VR che forte dell’esperienza  fatta con Magic Table Chess, versione in realtà virtuale degli scacchi giocabile con Samsung Gear e Oculus Rift, si prepara a sviluppare ulteriori titoli per la serie Magic Table utilizzando personaggi di celebri franchisee come pezzi dei propri giochi da tavola virtuali.

    Dungeon Chess Gold DragonExperiment 7 sviluppa la serie Magic Table

    Come ha annunciato Geoffrey Zatkin, co fondatore e direttore  creativo di Experiment 7, grazie ad una partnership con Wizards of the Coast (società fondata nel 1974, col nome di Tactical Studies Rules, da Gary Gygax, editrice del  celebre gioco da tavolo Dungeons&Dragons, dal 1998 controllata da Hasbro) verrà sviluppato e lanciato nel corso dell’anno Dungeon Chess, così da “unire la fantasia e la meraviglia alla classica strategia del gioco degli scacchi, stando attenti a rimanere fedeli ai valori di D&D, a implementare una solida giocabilità degli scacchi e a fornire un’esperienza utente di alta qualità”.

    A differenza di Magic Table Chess, in cui il giocatore si trova di fronte un avversario virtuale dotato di intelligenza artificiale, Dungeon Chess opporrà al giocatore sia avversari virtuali dotati di intelligenza artificiale sia altri amici reali o utenti in VR online e sarà giocabile anche in versione multiplayer e non solo single player. Si potranno inoltre personalizzare le scacchiere, le stanze in cui la partita è ambientata, gli avatar utilizzati dai giocatori e altro ancora.

    Che ne pensate?

    Voi che ne pensate, la serie Magic Table otterrà in realtà virtuale un successo paragonabile a quello dei classici giochi da tavolo e dei videogiochi anni Ottanta? Lasciateci un commento e se volete condividete questo articolo, ci aiuterete a seguire sempre meglio gli argomenti che vi interessano!

    Se poi volete restare aggiornati sulle ultime novità della realtà virtuale e aumentata e delle tecnologie geek, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

    Lukemary Slade
    Lukemary Slade is the Second Life avatar (created since March 8, 2007) of the editor in chief of Mondivirtuali.it, in RL a financial analyst and VR mentor always ready to talk about virtual and augmented reality, geek technologies and startups.
    Loading Facebook Comments ...

    NO COMMENTS

    Leave a Reply