Pokemon Go, 5 cose che non tutti sanno

    by -

    Pokemon Go allenatoreImpazza la Pokemon Go mania, a conferma della potenzialità della realtà aumentata (AR), specialmente quando applicata ad un mercato di massa come quello dei videogiochi.

    Realtà aumentata, si badi, non realtà virtuale perché con Pokemon Go, di cui Mondivirtuali.it aveva già parlato, non avete bisogno di indossare maschere e guanti, ma semplicemente di scaricare sul vostro smartphone una app e iniziare a giocare con l’ambiente intorno a voi.

    Qualcuno in Italia è persino già riuscito a guadagnare: Loris Pagano, 27enne che vive in provincia di Ravenna, attraverso un servizio lanciato dal portale ProntoPro.it, ha iniziato a ricevere richieste da parte di altri giocatori per trovare a pagamento personaggi rari. La sua tariffa oraria è 15 euro.

    Come iniziare con Pikachu

    Non ci sono solo Bulbasaur, Charmander e Squirtle come Pokemon starter con cui iniziare: quando il Professor Willow vi chiederà di scegliere il vostro Pokemon starter, voi non selezionate nessuno e iniziate a muovervi.

    I tre Pokemon starter scompariranno per poi riapparire dopo 10 minuti. Continuate a ignorarli per 40 minuti, la quarta volta che compariranno davanti a voi saranno in compagnia di Pikachu.

    Dove sono i 151 esemplari di Pokemon

    pokemon go mapEsistono 17 tipi di Pokemon per un totale di 151 personaggi, ma poiché essi sono correlati all’ambiente, alle ore diurne o notturne e al livello di abilità del giocatore, non tutti i Pokemon sono catturabili in una singola nazione o continente.

    In alcuni paesi come la Cina o l’Egitto il gioco non può essere scaricato, tuttavia esistono già dei cloni che consentono agli appassionati di cacciare i loro personaggi preferiti. In alcuni casi i Pokestop sono stati considerati “sconvenienti” e la caccia ai Pokemon è stata proibita in tali zone (come nel Museo dell’Olocausto di Washington o nel Cimitero di Arlington, in Virginia).

    Download record per Pokemon Go

    Dopo il lancio negli Usa il 6 luglio e in Italia il 15 luglio, è tempo dei primi bilanci. Ad oggi Pokemon Go è stato scaricato già oltre 150 milioni di volte, nuovo record che ha battuto quelli di Candy Crash Saga.

    Il 2016 è stato un anno comunque record per i giochi mobili: oltre a Pokemon Go sono entrati nella top 5 di tutti i tempi anche Slither.io (quinto) e Clash Royale (quarto).

    Consumi di batteria e dati

    pokemon go batteryPokemon Go è abbastanza impegnativo per la batteria del vostro smartphone. Da alcuni test effettuati sembra che 10 minuti di gioco no-stop consumino un 10% di batteria. Se non avete una power bank, dopo 1 ora e mezza il vostro smartphone avrà quasi del tutto esaurito la carica. Soprattutto se volete catturare i personaggi in modalità AR.

    In compenso il gioco di Nintendo è relativamente “leggero” in termini di consumo di dati: se vi collegate tramite rete 4G in wifi consumerete circa 100 KB ogni minuto, ovvero circa 6 MB all’ora. Se aveste scaricato video tutto il tempo da Youtube avreste consumato circa 20-25 volte di più.

    Come catturare tanti Pokemon

    Per qualche motivo i parcheggi vicini ai PokeStop sono particolarmente affollati di personaggi catturabili. Per aumentare le probabilità di catturare i personaggi attendete che siano all’interno del mirino a cerchio prima di lanciare la vostra Poke Ball contro il Pokemon.

    Ricordate che quando compare un Pokemon è visibile a tutti coloro che sono nelle vicinanze e hanno la app attiva, quindi potete organizzare delle caccie di gruppo, per aumentare le probabilità di scovare tutti i nascondigli dei personaggi vicini a voi.

    Avremo modo di tornare a parlare di Pokemon Go e di altri giochi in modalità VR e AR. Se volete restare sempre aggiornati, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

    Condividente questo articolo, ci aiuterete a seguire sempre meglio gli argomenti che vi interessano!