Tesla in viaggio per Open BioMedical Initiative

Tesla in viaggio per Open BioMedical Initiative

Un viaggio di 10 mila chilometri a zero emissioni e zero costi: è la missione del team composto da Adriano Ruchini, Andrea Ruchini, Federico Lagni, Giancarlo Orsini e Marco Nardin alla guida di una Tesla Model S elettrica a emissioni zero.

Partito l’8 luglio da Piazza San Pietro, a Roma, il 12 luglio il team a bordo della Tesla Model S (scortato da una safety car) è arrivata a destinazione a Capo Nord, percorrendo 5 mila chilometri in 80 ore, attraverso 6 nazioni, seguendo la rete di colonnine Tesla Supercharger per ricaricare ogni 3-4 ore le batterie della vettura.

Ma la missione è solo a metà strada, così il team dopo una breve sosta è subito ripartito per centrare l’arrivo a Venezia previsto per il 16 luglio, in coincidenza con la Festa del Redentore.

Un doppio viaggio per un doppio obiettivo

La missione vuole infatti diffondere la mobilità sostenibile ed elettrica ma anche raccogliere fondi per Open BioMedical Initiative, un’iniziativa che punta a sviluppare tecnologie biomedicali collaborando grazie alla rete e alla stampa 3D per riuscire a portare un aiuto a chiunque, dovunque nel mondo.

Testla open biomedical initiative projectsOpen BioMedical Initiative ha già sviluppato i primi tre progetti concreti: le protesi Wil e Fable e l’incubatrice neonatale Bob, per salvare la vita dei bambini nati prematuri nei paesi emergenti.

Il suo impegno però non si ferma qui ed ha bisogno anche di un vostro aiuto, con una donazione o anche solo col passaparola. Per questo è stata anche lanciata una campagna di crowdfunding su Eppela (la puoi seguire qui) che consentirà di conoscere ancora meglio e fare una donazione a Open BioMedical Initiative.

Non solo Tesla su Mondivirtuali

Auto elettriche, tecnologie biomedicali collaborative, stampa 3D: ovunque vi siano tecnologie geek che oggi possono sembrarci virtuali ma domani costituiranno gli strumenti della nostra quotidianità, Mondivirtuali.it sarà sempre lieto di dare una mano e contribuire al passaparola.

Se anche voi volete rimanere sempre aggiornati sui temi della tecnologie geek, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

Condividente questo articolo, ci aiuterete a seguire sempre meglio gli argomenti che vi interessano!

Related Articles