Bjork Digital, la realtà virtuale sposa la musica

    by -
    757
    Bjork Digital cover

    Bjork BiophiliaChi conosce la cantante islandese Bjork sa che è nata per superare i limiti quando si tratta di tecnologie ed esperienze immersive, avendo già sperimentato costumi di scena e video musicali sempre innovativi e spesso in grado di provocare polemiche.

    Basti pensare al suo approccio multimediale all’album Biophilia del 2011 e più recentemente al video a 360 gradi realizzato per lanciare il singolo Stonemilker tratto dall’album Vulnicura del 2015, inizialmente visibile solo alla retrospettiva dedicata lo scorso marzo a Bjork dal Museum of Modern Art  di New York ma poi reso disponibile su Youtube e infine distribuito come una app di realtà virtuale.

    Bjork Digital apre a Sidney

    bjork stonemilkerPer la sua ultima “incursione” nella realtà virtuale, Bjork ha deciso di portare la sua nativa Islanda ai fans attraverso il tour mondiale Bjork Digital appena lanciato a Sydney, in Australia, consentendo ai fans stessi di utilizzare visori e cuffie di realtà virtuale HtC Vive e Samsung Gear VR per visitare, virtualmente, campi islandesi, spiagge e caverne, tutti scenari ricreati per le tracce contenute in Vulnicura. Oltre a Stonemilker, infatti, altre 5 canzoni verranno trattate per la realtà virtuale nei prossimi mesi, mentre il tour toccherà Tokyo, Londra, Parigi e altre capitali mondiali.

    Visitare l’Islanda in VR con Bjork in sottofondo

    Secondo Variety i video del tour dovrebbero poi essere resi scaricabili come app per realtà virtuale, così se avete un dispositivo VR potrete anche voi esplorare l’Islanda mentre Bjork eseguirà le sue canzoni, il tutto stando comodamente a casa vostra. Se volete saperne di più, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

    NO COMMENTS

    Leave a Reply