Homebyme: con Dassault Systèmes arredare casa è un gioco

    by -
    Homebyme Cardboard cover

    HomebymeLentamente ma inesorabilmente la realtà virtuale (VR) sta diventando sempre più un insieme di tecnologie di utilizzo quasi quotidiano anche in ambito professionale: la riprova viene dall’annuncio di Dassault Systèmes, gruppo francese leader mondiale nelle soluzioni 3D e di product lifecycle management  di cui Mondivirtuali.it ha già parlato, del lancio di una versione aggiornata di Homebyme, esperienza immersiva in 3D sviluppata per immaginare e arredare la casa, interamente basata su browser.

    DASSAULT SYSTEMES AGGIORNA HOMEBYME

    Homebyme sfrutta gli applicativi di 3DVIA per offrire all’utente un’esperienza immersiva interattiva di reatà virtuale grazie a nuovi servizi in cloud che consentono di realizzare progetti di arredo d’interni, visualizzare la casa rinnovata in un ambiente 3D estremamente realistico ed entrare in contratto con aziende e professionisti del settore.

    Homebyme Living RoomGli utenti possono infatti visualizzare mobili, pavimenti, pareti, progetti di arredo e disposizione dei locali direttamente online in un ambiente virtuale, prima di decidere quali prodotti acquistare e che tipo di ristrutturazione avviare. I mobili possono essere selezionati per marca, tipologia, colore e/o tessuto, mentre i locali possono essere visualizzati in diverse condizioni di illuminazione o con sfondi differenti.

    CON HOMEBYME ARREDARE CASA DIVENTA UN GIOCO

    Grazie a servizi in cloud on-demand tra cui rendering ad alta definizione ed esperienze di realtà virtuale con visori low cost come Google Cardboard, Homebyme consente di cambiare volto, virtualmente, alla propria abitazione in pochi minuti. Se lo sviluppo di soluzioni in VR vi incuriosisce e volete restare sempre aggiornati con le ultime tecnologie geek che si affacciano sul mercato, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).