Gadget tecnologici che cambiano la nostra vita

    by -
    Gadget tecnologici cover

    La tecnologia ha cambiato il nostro modo di vivere da almeno 250 anni, con l’invenzione della macchina per filare spinning jenny di James Hargreaves che diede il via alla rivoluzione industriale inglese. A volte però anche piccoli dispositivi hanno lasciato traccia nel nostro modo di vivere: la rivista Time ha provato a fare una classifica dei 50 gadget tecnologici più influenti di tutti i tempi.

    I gadget tecnologici più influenti di sempre

    L’ordine della classifica è ovviamente arbitrario ma è interessante vedere come accanto al grammofono abbiano trovato spazio i visori 3D di Oculus Rift, il Walkman di Sony e il primo cellulare veramente tale, il Motorola Dynatac 8000X. Ho pensato di leggere criticamente la classifica di Time e proporvi quelli che a mio giudizio sono gadget tecnologici che veramente si sono rivelati “disruptive“, ma se volete vedere la lista completa potete seguire questo link (o farci conoscere con un commento quelli che per voi sono i gadget tecnologici più importanti di sempre).

    Visori VR e AR

    gadget tecnologici - Google GlassI gadget tecnologici più recenti sono stati, giustamente, inseriti nelle parti basse della classifica. Ma forse i Google Glass, indicati da Time come il 50esimo più influente gadget di sempre, meritavano un posto migliore, così come gli Oculus Rift, indicati al 39esimo posto. In fondo entrambi hanno rivoluzionato il nostro modo di vedere la realtà.

    Droni                         

    Per ora i droni sono in gran parte solo giocattoli (se escludiamo quelli militari), ma in futuro potrebbero rivelarsi gadget tecnologici molto versatili, con applicazioni dalla sorveglianza al soccorso, dalla consegne di pacchi alla ripresa aerea. Ai redattori di Time la cosa non deve impressionare molto visto che hanno collocato i droni della linea Phantom del costruttore cinese DJI al 46esimo posto della loro classifica. Il tempo ci dirà se hanno avuto ragione o torto.

    Fitbit

    I gadget tecnologici applicati al settore sport e salute sembrano avere qualche possibilità in più di cambiarci se non la vita almeno le piccole abitudini quotidiane. Così i Fitbit si classificano al 42esimo posto della classifica di Time e, soprattutto, dimostrano che i dispositivi indossabili di cui da anni si parla possono avere un utilizzo pratico e una vasta diffusione: solo nel 2015 ne sono stati già venduti oltre 20 milioni di esemplari, chi pensava che gli “indossabili” non sarebbero mai stati alla moda ha dovuto ricredersi.

    Stampanti

    gadget tecnologici - HP DeskJetLe stampanti a getto d’inchiostro come la HP Deskjet, al 35esimo posto della classifica di Time, potrebbero sembrarvi obsolete e certamente quando vennero lanciate (questo modello nel 1988) erano costose (995 dollari), ma hanno dato la possibilità a chi possedeva un personal computer di stampare autonomamente i propri documenti, senza ricorrere a tipografie professionali. Uno dei tanti esempi di rivoluzione “disruptive” di cui continuamente sentiamo parlare senza pensare a come cambino la nostra vita (e quella dei nostri fornitori di prodotti e servizi).

    Computer

    Parlando di computer la selezione dei redattori di Time è stata vasta: l’Osborne 1, primo “portatile” di sempre, lanciato nel 1981 e purtroppo rivelatosi un fiasco commerciale a causa del troppo precipitoso annuncio di nuove e più potenti  versioni (un errore che i corsi di management hanno denominato “Osborne effect”) è stato indicato al 41esimo posto, l’Apple iBook, primo portatile wireless apparso nel 1999, è al 38esimo posto, il Commodore 64, icona degli anni Ottanta (venne lanciato nel 1982), al 26esimo, l’Ibm Thinkpad 700C, un successo del decennio successivo (lanciato nel 1990) è al 21esimo posto, il pc desktop Ibm 5150 (introdotto nel 1981) è quinto, il più stiloso e rivoluzionario Apple Macintosh (del 1983) si piazza terzo. Da menzionare anche il Rasperry Pi: solo 45esimo, ma per un computer che sta in una sola schedina e costa 35 dollari e per questo si sta diffondendo rapidamente in tutte le scuole del mondo non è male, no?

    Console per videogiochi

    Un gradino sotto ai computer come importanza e presenza nella classifica di Time dei più influenti gadget tecnologici di tutti i temi  vi sono le console per videogiochi. Per non fare torto a nessuno, la Nintendo Wii è classificata 32esima, la storica (1994) Sony Playstation al 31esimo posto, il Nintendo Game Boy (1989), venduto in oltre 200 milioni di esemplari in tutto il mondo, al 16esimo, l’Atari 2600 che nel 1977 con la sua grafica a 8 bit accese per prima la fantasia di milioni di giocatori al 13esimo. Manca curiosamente ogni accenno a Microsoft Xbox, una svista o una scelta di campo?

    Cellulari

    gadget tecnologici - Motorola Dynatac 8000xPiù importanti di computer e console per videogiochi, più pervasivi della televisione (che comunque vede il primo modello Sony Triniton, del 1968, classificato al secondo posto), i cellulari sembrano essere giudicati da Time i gadget tecnologici che hanno cambiato maggiormente la nostra vita, almeno in quest’ultimo secolo. L’Apple iPhone, nato nel 2007, è infatti collocato in prima posizione, il Motorola Droid (2009) al 20esimo posto, il BlackBerry 6210 al 24esimo, il Nokia 3210 (che dal 1999, anno di lancio, vendette oltre 160 milioni di esemplari facendo la fortuna del produttore finlandese) al 34esimo, il Motorola Dynatac 8000x, altra icona degli anni Ottanta (ve lo ricordate usato da Gordon Gekko nel film Wall Street?), al 37esimo.

    Altri gadget tecnologici da non dimenticare

    gadget tecnologici - Magic WandAltri gadget tecnologici presenti nella classifica di Time variano dai videoregistratori ai grammofoni, dai tablet ai cercapersona, dalle macchine fotografiche istantanee come la classica Polaroid del 1977 (27esima) al registratore a cassetta Sony Walkman (al quarto posto), fino ad arrivare a gadget tecnologici che hanno avuto una diffusione molto curiosa e non legata al previsto utilizzo iniziale, come il Magic Wand di Hitachi (decimo), nato come massaggiatore ma divenuto famoso, dopo un episodio del 2002 di Sex and the City, come stimolatore femminile…

    Nel complesso una classifica curiosa e divertente, in grado di far comprendere come la tecnologia possa davvero in pochi anni o decenni modificare aspetti apparentemente secondari eppure molto pervasivi della nostra vita. Io credo che anche le attuali tecnologie geek, dalla realtà virtuale e aumentata ai droni e alle stampanti 3D riusciranno a farlo.

    Se volete essere sempre aggiornati al riguardo, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).