Project Sansar: Linden Lab lancia la creator preview

    by -
    Project Sansar creator preview cover

    Project Sansar logoIl treno della realtà virtuale sembra sul punto di partire (prezzi e contenuti permettendo) e Linden Lab prova a prenderlo. Con una nota ufficiale il creatore e gestore di Second Life ha segnalato oggi, 26 aprile 2016, che “le domande per la “Creator Preview” di Project Sansar sono state aperte” e che “i creatori di contenuti 3D interessati possono ora avanzare la propria domanda tramite il sito https://www.projectsansar.com”.

    Le domande accettate inizieranno a ricevere i primi inviti “più avanti questa estate” mentre l’apertura più generalizzata del nuovo mondo virtuale per contenuti VR è prevista “alla fine del 2016”. Project Sansar potrà essere apprezzato “in VR con visori indossabili come Oculus e HTC Vive, ma anche attraverso Pc e, più tardi, tramite dispositivi mobili”.

    Project Sansar rende possibile creare esperienze sociali VR

    Commentando la notizia il Ceo di Linden Lab, Ebbe Altberg, ha spiegato: “Creare esperienze sociali VR è troppo difficile e costoso oggi e ciò limita il valore e la crescita di questo incredibile nuovo mezzo”, mentre “creare la vostra esperienza VR non dovrebbe richiedere una squadra di ingegneri e Project Sansar renderà ciò possibile”.

    Nei mesi scorsi, ha precisato Altberg, “un piccolo numero  di creativi ha già creato un’impressionante varietà di piacevoli esperienze VR con Project Sansar, da versioni virtuali di località reali a mondi fantastici e ambienti in stile videogiochi. Presto saremo pronti” ad aprire Project Sansar a “molti più creativi” e “non vediamo l’ora di vedere cosa creeranno”.

    Project Sansar creator preview
    Project Sansar fornirà le giuste motivazioni d’uso?

    A noi resta il sospetto che Project Sansar (a proposito: ancora non è venuta in mente nessuna idea migliore per il nome?) non possa ancora divenire un successo “di massa” per lo stesso motivo per cui non lo divenne Second Life, perché non tutti i potenziali utenti dei mondi virtuali, in VR o meno che siano, sono creativi o interessati a diventarlo e ancora si fa fatica a scorgere quale motivazione d’uso possa avere l’utente medio, quello per intenderci che sul web “tradizionale” ci sta bene e si collega ogni giorno ai social network come Facebook per informarsi e informare su di sé i propri contatti.

    In attesa di vedere se Project Sansar saprà stupirci positivamente, vi consigliamo di continuare a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).