Sundance Festival 2016, la rivoluzione AR/VR avanza

Sundance Festival 2016, la rivoluzione AR/VR avanza

0 478
Dear Angelica

Sundance Festival 2016 ha segnato un punto di svolta per la realtà virtuale e la realtà aumentata applicata al cinema. Se fino allo scorso anno film come Life2.0 o Henry erano in grado di suscitare curiosità, quest’anno non solo Dear Angelica va oltre l’idea classica di film per diventare simile a “un dipinto che fluttua nell’aria”, un nuovo modo di fare storytelling, ma si sono visti nuovi protagonisti emergere sulla scena sia produttiva sia distributiva sfruttando proprio l’interesse per la realtà virtuale e aumentata.

Samsung Gear cinemaNon è dunque solo per gli oltre 30 filmati VR mostrati che il Sundance Festival 2016 pare essere un punto di svolta: approfittando dell’evento Samsung (una cui pubblicità in onda in questi giorni in Italia promette a chi acquista il nuovo Samsung 6 di regalare il visore Samsung Gear) ha annunciato di voler aprire uno studio di produzione di video in VR a New York e questo potrebbe dire un notevole incremento nella produzione di questo formato di contenuti video.

La mossa di Samsung brucia le major di Hollywood, apparse al Sundance Festival 2016 sempre più in affanno e costrette a inseguire. Non a caso a dominare la scena sono state Amazon e Netflix, contendendosi la distribuzione dei film più interessanti a partire da Manchester by the Sea, comprato da Amazon per 10 milioni di dollari, o da Birth of a Nation, che Fox Searchlight ha comprato per 17,5 milioni di dollari dopo una battaglia con Netflix, che alcune voci volevano tentata dall’offrire 20 milioni di dollari. Se tutto questo vi incuriosisce, guardate questo filmato dedicato a Dear Angelica.

Se poi volete sapere come andrà a finire il matrimonio realtà virtuale / realtà aumentata e cinema, continuate a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).

Loading Facebook Comments ...

NO COMMENTS

Leave a Reply