Minecraft Education Edition sta arrivando

Minecraft Education Edition sta arrivando

Minecraft: non solo gioco ma anche strumento di apprendimento. MinecraftEdu è la versione educativa del gioco di Mojang creata dallo sviluppatore indipendente finlandese Teacher Gaming. Una versione già utilizzata da migliaia di classi in 40 paesi diversi al mondo.MinecrafEdu

L’annuncio che Microsoft (proprietaria di Mojang) intende lanciare una nuova versione, Minecraft Education Edition, basata su MinecraftEdu, appena acquisita da Microsoft, e dotarla di una versione di prova gratuita, fa capire come Microsoft voglia usare il gioco per crescere nel campo dell’educazione.

Minecraft Education punta alle scuole

Con MinecraftEdu molti insegnanti fanno già esercitare i ragazzi in svariate materie, tramite sfide da risolvere in classe o a casa. Minecraft è un mattone fondamentale in quel processo di “gamification” che da tempo si sta sviluppando in ambito educativo, oltre che professionale. E’ dunque naturale che Microsoft faccia leva sul mondo virtuale per riconquistare un posto di primo piano nel settore con una versione dedicata.

Mappe migliori e modalità multigiocatori

Minecraft Education Edition students

Minecraft Education Edition avrà mappe con migliori coordinate per insegnare ai ragazzi come navigare bene nel mondo virtuale e una modalità multigiocatore in grado di accogliere fino a 40 utenti contemporaneamente. In pratica un’intera classe di studenti e docenti si possono riunire online per realizzare un progetto di gruppo o lavori extrascolastici. La nuova edizione avrà anche una componente social dedicata ai docenti, in cui gli stessi potranno condividere progetti e lezioni sviluppate con Minecraft.

Microsoft ha fissato il prezzo in 5 dollari per studente; questi vedrà associato il proprio account Microsoft e potrà scaricare e utilizzare Minecraft Education Edition anche da casa. Se volete restare aggiornati sugli sviluppi nell’utilizzo di mondi virtuali e dispositivi di realtà virtuale e realtà aumentata anche in ambito educativo, continuate a seguire Mondivirtuali.it anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it, su Paper.li e su Youtube).

Related Articles

1 Comment

Comments are closed.