Arriverà prima PlayStation VR o No Men’s Sky?

    by -
    PlayStation VR cover

    Project Morpheus, che nel frattempo ha un nuovo nome, PlayStation VR, in vista del lancio commerciale atteso a inizio 2016, continua a fare parlare di sé nel bene e nel male. Se da un lato cresce la curiosità riguardo al prezzo (che dovrebbe essere nell’ordine di “alcune centinaia” di dollari) e alla tempistica esatta della commercializzazione sui vari mercati, Italia compresa, non di meno c’è attesa per capire quali saranno i giochi di lancio del visore 3D di Sony.

    PlayStation VRSi sa che al Tokyo Game Show (che aprirà giovedì 17 settembre) PlayStation VR verrà mostrata con demo di Danganronpa VR e Final Fantasy XIV, dopo essere già stata mostrata all’E3 2015 con demo quali quelle di Eve Valkyrie, The London Heist e Kitchen, ma secondo molti il problema principale sarà legato appunto alla (almeno iniziale) carenza di titoli giocabili in modalità realtà virtuale.

    Uno dei titoli più attesi, che per molti poteva essere il gioco “di lancio” perfetto per PlayStation VR, quel “No Man’s Sky” di cui Mondivirtuali vi ha già parlato, sembra essere destinato a farsi attendere ancora un poco, perché Hello Games è impegnata al momento a ultimare le versioni per PlayStation e Pc del gioco. Versioni che paiono destinate ad essere lanciate sul mercato prima di quella per PlayStation VR, forse già per il prossimo Natale anche se al momento non vi è ancora nulla di sicuro.

    No Men's sky panoramaDi certo se No Man’s Sky fosse il gioco di lancio di PlayStation VR e fosse rilasciato, almeno inizialmente, solo per questa piattaforma, sia il gioco sia il visore 3D di Sony potrebbero ricevere una elevata attenzione, che il pre-lancio delle versioni per piattaforme “tradizionali” del gioco potrebbe almeno in parte bruciare. Ma sviluppare solo (o prima) la versione per PlayStation VR rischia di far perdere ancora più tempo a Hello Games, il cui numero uno, Sean Murray, ha già detto di non voler correre troppo né di voler fissare una data di lancio precisa, per non deludere ulteriormente le aspettative degli appassionati di videogiochi.

    Una decisione prudente, visto che Hello Games è un team ricco di competenze ma di dimensioni modeste rispetto ai maggiori sviluppatori di videogiochi (per non parlare della stessa Sony) e non è detto che la prudenza non sia alla fine premiata, visto che non sempre in ambito tecnologico chi arriva per primo è premiato da risultati commerciali migliori dei suoi inseguitori. Così se volete sapere come andrà a finire e quando saranno realmente disponibili PlayStation VR e giochi come No Men’s Sky, non vi resta che continuare a seguire Mondivirtuali.it, anche tramite il nostro account su Twitter e la nostra fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Pinterest, su Scoop.it e su Paper.li, oltre che su Youtube).