Le bambole di Doll Divine

Le bambole di Doll Divine

Doll Divine Ola RogulaAvete mai sentito parlare di Doll Divine? Se no dovreste. Si tratta di un gioco online sviluppato da Ola Rogula, una trentenne canadese di origini polacche che da alcuni anni si occupa dello sviluppo di giochi “indie” (ossia non prodotti dalle major mondiali) che può ricordare per certi tratti i più famosi PaperdollHeaven o Stardoll, comunità online per ragazze di cui Mondivirtuali.it vi ha già parlato, per altri versi ricorda comunità artistiche online come Deviantart.

Doll Divine è stato creato quale luogo sicuro per le persone di tutte le età (ma in prevalenza ragazze tra i 14 e i 25 anni, con una maggiore concentrazione nella fascia 14-17 anni) che vogliono esplorare il loro lato creativo, una novella versione elettronica dei tradizionali giochi di bambole di carta tradizionali con cui ha in comune il concetto di base di “vestire” i personaggi che ogni “creatore di bambole” presente su Doll Divine (e spesso su Deviantart) consente di personalizzare completamente, come vestiti ma anche come colore della pelle, capelli, occhi, caratteristiche fisiche e del volto etc, in modo che ogni utente possa farsela a propria somiglianza.

Le categorie principali in cui si articola la community sono dedicate a decine di immagini di personaggi femminili (ma non manca qualche maschietto) a tema fantasy, ma potrete trovare anche bambole fashion, folk, in costume storico o ispirate a famosi personaggi del cinema, della televisione o della letteratura mondiale. Inoltre nella sezione “dietro le scene” sono presentate le anteprime di alcuni giochi “indie” in formato flash che stanno per arrivare sul mercato e che Ola ha selezionato da internet.

DollDivine DinogeddonTutto molto simpatico, ma come può guadagnare Ola (a parte che con le pubblicità presenti sul sito)?

E’ prevista la possibilità di registrarsi e creare un proprio profilo una volta attivato il quale è anche possibile diventare sottoscrittori premium al costo decisamente modico di 1 dollaro Usa al mese, potendo in cambio uploadare nella community di Doll Divine le “bambole” disegnate da voi, inserire commenti sul sito, accedere all’area di beta testing, avere accesso ad alcune statistiche (ad esempio potendo sapere chi vi segue) e visualizzare il sito senza inserzioni pubblicitarie.

Se comunque possedete un blog, un account su Tumblr o scrivete recensioni e avete un ampio seguito, Ola dietro segnalazione potrebbe concedervi di diventare un Premium Referral senza che dobbiate pagare nulla (ed avendo ugualmente accesso ai benefici dei sottoscrittori premium). Per farlo dovrete peraltro segnalare il vostro blog/fanpage/tumblr o altro a Divine Dolls e generare un traffico di almeno 10 mila visitatori unici.

Ad ogni modo continuate a seguire Mondivirtuali.it oltre che sul sito anche tramite il nostro account su Twitter e la fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li).

Related Articles

1 Comment

Comments are closed.