Mondi virtuali di scena da Modica a Salerno

Mondi virtuali di scena da Modica a Salerno

Salerno In Fantasy 2014Agosto è appena concluso ed è già tempo di bilanci, in particolare per quanto riguarda due manifestazioni di cui Mondivirtuali.it vi aveva già parlato lo scorso anno, Salerno in Fantasy e di Modix. La prima manifestazione (svoltasi dal 29 al 31 agosto al Parco dell’Irno), che si definisce una “convention interattiva sulla cultura pop-fantasy” da Il Signore degli Anelli a Dungeons and Dragons, da Ghostbuster a Games of Thrones, ha visto come già lo scorso anno un’area dedicata a Second Life in Fantasy attraverso la quale Ivonne Citarella (aka Baby Pooley), coinvolgendo un manipolo di coraggiosi “utenti storici” di Second Life come Morghana Savira, Salahzar Stenvaag, Fiona Saiman e Magicflute Oh, solo per citarne alcuni, ha cercato ancora una volta, e speriamo ci sia riuscita, di superare la disinformazione o scarsa conoscenza che ancora oggi circonda i mondi virtuali come Second Life (e non solo), far abbandonare pregiudizi o stereotipi negativi, dimostrare le potenzialità in ambito didattico di tali piattaforme, portandole ad esempio di possibili canali formativi per gli adulti, in particolare per lo sviluppo di nuove professioni apprese con la modalità ludica che contraddistingue i mondi virtuali (un tema come ricorderete caro a Ivonne/Baby Pooley).

Modix 2014Anche nel caso di Modix (festival dedicato al cinema d’animazione, al fumetto, ai videogame e ai cosplay il cui successo è merito in gran parte dell’entusiasmo travolgente dell’event manager Tiziana Spadaro), andato quest’anno in scena per la quarta edizione a Marina di Modica dal 22 al 24 agosto, si è parlato di mondi virtuali, in particolare grazie alla passione travolgente di alla sezione speciale dedicata ai machinima, che ha visto il sottoscritto partecipare, assieme a Antoine Dumats  (direttore di www.machini.net), alla giuria che ha scelto tra i finalisti il video vincitore. Una scelta non semplice visto che concorrevano al premio Old Man, Casanova, the last adventureMisgiving, Blade Runner machinima tribute, L’elephant e Shadows reflecting farkness. Alla fine l’ha spuntata Misgiving, realizzato da Glasz de Cuir sfruttando la piattaforma di Second Life.

Insomma: nonostante la crisi economica che imperversa in Italia e la fase di stanca, prolungata, dei mondi virtuali, almeno a livello mediatico e di “grande pubblico”, di iniziative interessanti per chi voglia approcciare queste piattaforme e “toccare con mano” il tema dei mondi virtuali e fantastici non mancano e stando ai primi riscontri sembrano ottenere un successo crescente. Forse più che di fuga dalla realtà si potrebbe parlare di riscoperta della fantasia e del suo valore: sarebbe ora! Se poi volete saperne di più, continuate a seguirci oltre che sul sito anche tramite il nostro account su Twitter e la fanpage su Facebook (ma ricordate: Mondivirtuali è anche su Flickr, su Scoop.it e su Paper.li).

Related Articles