Atmosfere Noir per Mad City

Atmosfere Noir per Mad City

Mad City

Chi l’ha detto che un mondo virtuale deve essere solo un reame fantastico o assomigliare a un set di fantascienza? Mad City, a Da Vinci Isle in Second Life, location che sempre più spesso compare in molte gallery di appassionati di grafica digitale su Flickr o Koinup, ricrea un’atmosfera americana da film noir Anni Quaranta. Cielo plumbeo, vie e viuzze in cui girare, strane figure abbigliate in tema che incrocerete sotto la tremula luce dei lampioni o nel mezzo di un improvviso acquazzone. Da non perdere!

 

N.B. Dalla fine di maggio 2014 Mad City ha chiuso i battenti. In un post sul blog ufficiale MadPea, casa di produzione cui faceva capo la sim, ha motivato la decisione con la volontà di concentrarsi sullo sviluppo “del più grande gioco che Second Life abbia mai visto“. Che dire: in bocca al lupo!

Related Articles