A San Valentino in SL si balla contro la violenza

A San Valentino in SL si balla contro la violenza

Volete passare un San Valentino diverso, offrendo il vostro sostegno al movimento contro la violenza sulle donne? Quest’anno One Billion Rising (qui il blog ufficiale) è presente anche su Second Life (questo il blog di One Billion Rising SL) e in occasione del 15 ° anniversario del V-Day, appunto il 14 febbraio 2013, invita in tutto il mondo un miliardo di donne e coloro che le amano a uscire, ballare, alzarsi e lottare, anche nelle piattaforme di mondi virtuali come Second Life, per far finire la violenza che attualmente colpisce una donna su tre in tutto il pianeta nell’arco della sua vita.

In particolare all’interno della comunità italiana di appassionati di Second Life il gruppo 2Lei in SL ha deciso di aderire questa iniziativa organizzando un evento che coinvolgerà land italiane e straniere, accompagnato da Viviana Houston che guiderà la serata in streaming audio attraverso dirette radio e musica per danzare dicendo no alla violenza. La colonna sonora portante della serata sarà la canzone Break The Chain (Spezza le catene), con coreografia guidata, che verrà ballata in ogni land attraversata dall’evento itinerante.

Si partirà alle 22.00 ora italiana ad Antipatik Station con alcuni addetti ai lavori che spiegheranno proposte idee e propositi di questo evento 2Lei – V Day e una prima performance di Viviana Houston e Michaeljackson Follet per poi spostarsi alle 22.40 a Italian Lesbian con diretta radio streaming con canzoni durante l’organizzazione dei tip e dei balli a cura di Viviana, che tornerà a esibirsi. Alle 23.00 sarà la volta di andare a visitare Napoli, poi alle 23.20 Pescara dove Viviana Houston duetterà con Giulia Elton sempre in diretta radio streaming. Gran finale alle ore 23.40 a Mjj Kingdom con diretta e informazioni agli amici stranieri del progetto e delle iniziative di 2Lei.

A tutti quanti voi, prima durante o dopo le coccole di rito per San Valentino, consigliamo di univi all’evento per una serata divertente ma anche all’insegna dell’impegno contro la violanza sulle donne, una barbaria a cui nessuno può restare indifferente, ogni giorno dell’anno.

Related Articles