Le favole di Isabella Grace Baroque

Le favole di Isabella Grace Baroque

Isabella Grace BaroqueA volte capita che una storia scompaia, per poi riaffiorare dopo molto tempo conservando intatta la sua freschezza. E’ il caso dell’intervista di Luciana Pinazzo dedicata a Isabella Grace Baroque, che vi riproponiamo corredata di una nuova serie di immagini, a tre anni di distanza dalla prima pubblicazione, nell’ottobre del 2009.

Isabella Grace Baroque è un personaggio interessante di per sé: vocalist in RL, è una delle tre autrici del blog “Who let the dorks out?” assieme a Paulina Oceanlane e a Fionna Whiteberry, fashionista, fotografa e creatrice di pose in Secondlife. Soprattutto, dice chi la conosce, una ragazza semplice, dotata di humor e che ama divertirsi.

Molte delle sue immagini appartengono a tematiche decisamente “dark” (morti viventi, vampiri e simili), ma Bella ha uno stile che trovo molto piacevole, stilizzato e quasi romantico, anche quando affronta temi “macabri” e che mi ricorda quello di certe illustrazioni che un tempo  si trovavano nei libri di fiabe per bambini, dove accanto a principesse e cavalieri non mancavano mai orchi, streghe e spettri vari.

Isabella Grace BaroqueLe immagini che vedete qui e che sono tratte dal blog e dal suo album su Flickr e sono naturalmente solo alcuni esempi che mi hanno colpita particolarmente per l’utilizzo della luce, l’intensità dei colori o la fantasia dell’immagine, ma non esauriscono certo tutta la produzione di Bella (che questi anni si è poi andata ulteriormente arricchendo e modificando rispetto alla prima pubblicazione dell’intervista, LmS). Ma lasciamo parlare direttamente Bella.

Ciao, mi chiamo Isabella Grace Baroque, ma mi potete chiamare sempliemente Bella. Isabella Grace BaroqueSono in Second Life da un paio d’anni (2007), anche se a volte mi pare che sia trascorso molto più tempo! Sono entrata in SL per fare musica, visto che in RL ho un diploma in canto. Tuttavia, avendo avuto due figli negli ultimi tre anni, il tempo per cantare non esiste quasi, così non ho quasi mai fatto il mio debutto in SL come artista!

In compenso ho scoperto altre cose divertenti, come fare foto e tenere un blog. Sono una delle tre “dorkette” di “Who Let the Dorks Out?”, un blog su qualsiasi cosa di divertente e casuale accada in Second Life. Il fare foto mi ha poi portato a sviluppare nuove pose, visto che sono sempre alla ricerca di pose uniche e interessanti per le pazze idee che mi vengono in mente.

Isabella Grace BaroqueNel momento in cui capii come realizzare queste pazze idee, il mio negozio di pose, Olive Juice, era nato. Non c’è nulla che ami più di vedere altre persone utilizzare le mie pose per dare vita alle proprie idee. Per quanto riguarda la fotografia, debbo dire che sono quanto di più lontano vi sia da un’artista. Mi è stato detto che ho un buon occhio e che sia vero o no cerco di fare del mio meglio per trovare la bellezza in tutto. Specialmente in cose dai toni più oscuri.

Living Doll è ancora la mia foto favorita, perché potrei raccontarvi un’intera storia che sta dietro quell’animo malinconico anche solo guardandola negli occhi. Isabella Grace BaroqueMolte delle mie idee sono tratte da canzoni o racconti e ciò che mi appaga è la sfida di ricreare in world ciò che ho in mente. Anche se nessuno le avesse mai degnate di uno sguardo, sarebbe stato per me un passatempo divertente. Quanto agli strumenti che utilizzo beh… non ho Photoshop, ma se se volete farmi un regalo di Natale, ecco… sto scherzando naturalmente! Potrei dire di essere una picnick dipendente, di sicuro! Per cui nelle mie immagini non c’è mai molto lavoro di post-processing, a volte anzi non c’è per nulla. Ma spero sempre che in esse vi sia personalità, indipendentemente da quale sia il tono.

Related Articles