Login Second Life

Login Second Life

Qualche giorno fa un’amica, che in Second Life è nota come WinthorpeFoghorn Zinnemann, mi ha contattato (tramite Google+, potenza dell’ubiquità virtuale del web2.0) spiegandomi come ci tenesse a “segnalare anche a te il documentario che ho visto stamane e di cui ho scritto qualche riga sul blog.

Un documentario in lingua inglese e sottotitoli in tedesco che parla di mondi virtuali, da World of Warcraft a Second Life, raccontando “cose interessanti sul concetto non tanto di identità virtuale, ma soprattutto su quanto e come i metaversi che tanto ci piacciono possano essere preziosi anche al di là del divertimento” per molte persone che soffrono di varie disabilità.

Aspetti ben noti a Alice Krueger alias Gentle Heron, presidente di Virtual Ability (che compare più volte nel documentario), e che vanno dallo svago alla socializzazione sino alle attività “hot” (con una lunga intervista alla persona che forse più di ogni altro conosce i meccanismi del settore, ossia Kevin Alderman, alias Stroker Serpentine).

Ma poi ci sono aspetti più direttamente legati al “gioco” con interviste a un giocatore professionista (Thomas Bengtsson, alias Scarab Lord Kungen, capo della gilda di Ensidia di World of Warcraft). Così in attesa di vederlo magari doppiato in italiano su qualche canale del digitale terrestre, se fate ancora a tempo provate a guardare questo documentario, realizzato da Daniel Moshel ed intitolato “Login Second Life” (di cui potete anche visitare il sito ufficiale), che dura ben 86 minuti e sarà visibile per qualche giorno gratuitamente in streaming sul sito della televisione tedesca ZDF a questo link. Buona visione.

Related Articles