Senban vince Virtual Diversity

Senban vince Virtual Diversity

Senban Babii Eve OnlineLa giuria di Virtual Diversity (il contest lanciato su Koinup.com per premiare l’originalità degli avatar), composta da Arco Rosca (aka Paolo Valente), Roxelo Babenco (aka Rosanna Galvani) e Lukemary Slade (aka Luca Spoldi), rispettivamente fondatori di Sabv.eu di Museo del Metaverso e di Mondivirtuali.it/SLnn.it, ha emesso il suo verdetto premiando come vincitore assoluto Senban Babii per l’opera Senban (EVE Online) immagine che ci è parsa meritasse la menzione di vincitore assoluto, esprimendo nel modo migliore il tema della diversità virtuale che può esistere in differenti mondi virtuali e che la stessa artista ha corredato di un breve ma significativo testo: “Born in Second Life, as Senban Babii grew older she went off-world and found her place among the stars of New Eden. One day she might return home but then what is there to go home for?”.

Quasi un ex-equo, ma le regole del contest espressamente non consentivano di dichiarare vincitrici immagini che contenessero nudi, per Frieda Korda, con The Model, che è dunque la “prima tra le pari” delle venti opere che Koinup.com e la giuria sopra ricordata hanno ritenute degne di segnalazione e che ricordo essere anche: bobby con dome-3, Paola Mills con Onirix dream, Crystalship Rehula con Onyx, Chris Tower con Me, Soror Nishi con graphic skin finished, Steviec con Eastern Elegance……, Loquacia Loon con Lag, Mistero Hifeng con Il Matto, Qatesh Denja con DarkSide, CapCat con Mariana, VenK con Supernatural Blues, BotGirl con Brandification, Baroque con Madre Natura (Mother Nature), Harbor Galacty con The Harpy, Aelin Quan con Chloe Gauntley, Shmoo Snook con Virtual Diversity, Vero1324 con Veronica, The Avatar, Nnoanna con Archlord/Terranoa e Lillian Shippe con Black Khepri with Butterfly.

Frida Korda The ModelLa vincitrice e i venti finalisti selezionati vedranno esposte le loro opere in una mostra che sarà allestita in Second Life presso la sim Benvolio alla galleria Diabolicus Art Space di Laszlo Oerdoegh (aka Velasquaez Bonetto) e Josina Den Burger (aka Josina Burges), evento che grazie a Stefano Lazzari  (aka Stex Auer) sarà trasmesso in live streaming  alla NABA – Nuova Accademia di Belle Arti Milano, in occasione della presentazione del progetto 2Lifecast e dei suoi associati, per essere poi riproposto anche presso la sede di Museo del Metaverso in Craft. Complimenti a tutti (ci fa piacere notare che molte delle opere selezionate appartengono ad artisti segnalati anche dalla nostra Luciana Pinazzo sulle pagine di Mondivirtuali) e appuntamento sempre sulle pagine di Mondivirtuali.it/SLnn.it per un’intervista alla vincitrice, Senban Babii.

Related Articles

1 Comment

  • […] a Vero1324 piace esplorare il tema dell’avatar (come con Veronica, the Avatar già notata nel Diversity Contest), della marionetta (cui dedica Marionette), della maschera (come con Sadness of a clown, sempre […]

Comments are closed.