Le fate di Second Life

Le fate di Second Life

Melusina ParkinCome vi immaginate le fate? Io penso a loro come a degli esseri di luce, un poco come delle lucciole che brillano d’estate tra i campi di notte, ma le fate di Second Life (ne ho incontrate tante) sono utenti con le quali sono negli anni divenuta amica e che hanno dimostrato di possedere qualità umane seconde a nessuna, passione, interesse, abilità e talento che raramente possono manifestarsi nelle loro vite “reali” e che pure non sono  meno autentiche di quelle che, sono certa, esse dimostrano anche di giorno, a coloro che hanno la fortuna di conoscerle realmente.

Sarebbe lungo narrarvi di tutte le mie “fate”, in parte l’ho già fatto e in parte lo farò  in futuro, ma oggi voglio parlarvi di una di loro in particolare: Melusina Parkin.

Melusina (Justmelusina è il suo blog, ma potete leggere suoi articoli ispirati al cinema anche su Esselle Movie Magazine) è una signora siciliana (sposata e madre di un bambino che ormai starà dinventendo un ragazzo), dotata di indubbio gusto e talento, che sa esprimersi fluentemente in Inglese, Spagnolo e naturalmente Italiano (la sua lingua madre). In Second Life è presente dal settembre 2008 e dal gennaio 2009 è la manager di Mariaelena Barbosa, designer e owner del marchio di moda MEB.

Per MEB Melusina, assieme alla media director Pandora Runo, ha saputo sviluppare una precisa identità di marchio, occupandosi dall’allestimento dei negozi (al momento una quarantina ma nel complesso sono stati allestiti negozi MEB in quasi 100 località in questi ultimi 18 mesi), dell’organizzazione degli show, delle relazioni con la stampa, le agenzie di moda e le più importanti clienti di Mariaelena. Nel fare tutto questo Melusina ha anche sviluppato una passione per l’arredamento non solo nel senso di utilizzare mobili creati da altri ma di sviluppare una sua propria linea di mobili, molto stilizzati e con forti richiami all’art decò degli anni che vanno dal 1920 al 1940.

Luciana Pinazzo e Melusina ParkinE’ nato così Melu Deco (trovate ulteriori notizie qui, mentre se volete vedere il catalogo potete dare uno sguardo qui), marchio di arredamento e accessori per le case virtuali di Second Life che di recente, è stata la stessa Melusina a dirmelo con un filo di emozione, alcuni dei cui prodotti sono stati selezionati da Poptart Lilliehook, owner e Ceo di Modavia Fashion Marketing), per arredare la nuova sede dell’agenzia in Second Life.

Ultimo ma non meno importante dettaglio, Melusina oltre a ricreare personalmente le texture che utilizza per i suoi mobili dalle linee essenziali, che richiamano lo stile architettonico di Frank Lloyd Write e di alcuni decori di ville che appaiono in molti famosi film di Hollywood tra le due guerre mondiali, tenta ogni volta di utilizzare il più basso numero di prims possibile, oltre ad essere sempre disponibile a eseguire eventuali variazioni di colori o materiali a richiesta del cliente.

Se poi avrete la fortuna di trovarla libera una di queste sere, cosa non sempre facile, chiacchierate un poco con lei, Melusina è sempre molto disponibile e poter trascorrere qualche tempo in sua compagnia è uno degli investimenti migliori che possiate fare del vostro tempo libero. Per intanto eccovi l’indirizzo del suo mainstore (ma oltre a questo potete trovare al momento le sue creazioni in almeno altri due  punti vendita nelle sim di Paris 1900 e Seraph City). Forza, andate a visitarlo, siete ancora qui?

Related Articles

1 Comment

  • […] dall’ufficio quando un messaggio inviatomi dalla redazione di Mondivirtuali.it, mi avvisa che Melusina Parkin, cara amica che per anni si è occupata di Meb, noto marchio fashion italiano in Second Life di […]

Comments are closed.