Il Signor G, suppongo

Il Signor G, suppongo

Signor G - KittyPer questa volta voglio parlarvi di un artista il cui lavoro molti di voi già avranno avuto modo di ammirare in Second Life, se non altro perché sono sue alcune delle immagini pubblicitarie di maggiore impatto tra quelle utilizzate nei vendor di celebri marchi del fashion virtuale (made in Italy e non). Lui è Cicciuzzo Gausmann (potete leggere di lui sul suo blog ma anche su http://rivieracouture.blogspot.com), 38 anni in RL, presente in Second Life dal 27 aprile 2007, già apparso nel film Thedia Connection di Adelchi Rossini (aka Adelchi Battista) nella parte di Willy Pollastri, e questa è quanto ci ha raccontato della sua passione per la fotografia in Second Life.

Luciana Pinazzo: Quando e come Mr Gausman (ossia la persona che sta dietro il suo avatar) ha deciso di dare un’occhiata a SL e ha iniziato a scattare foto?

Gausman bisCicciuzzo Gausman: Del tutto casualmente una notte, navigando nel web, ho letto qualcosa circa dei tizi che facevano ogni tipo di attività in una cosa chiamata “Second Life” come un giornalista SL/RL, o Madame Chung (Anshe Chung, aka Ailin Graef, proprietaria di Dreamland e degli Anshe Chung Studi Lms) divenuta milionaria, il che ha attirato la mia attenzione dato che trovavo incredibile quanto “altamente comunicativo” potesse essere un mondo “virtuale”. Quindi, col mio primo account e dopo un po’ di vagare da newbie, ho iniziato a lavorare come barman in una nota sim italiana (Itland, Lms) dove ho incontrato Agnes Beebe, divenuta la stilista del mio marchio Riviera Couture.

Gausman Alinee JewellE’ stata lei, mentre chiacchieravamo su Skype, che mi ha fatto scoprire il segreto per me più importante… i multi-livelli di Photoshop! Questa scoperta mi ha aperto strade totalmente nuove portandomi dove sono oggi e sono ancora stupefatto di cosa si possa fare con un “avatar”. La ragione per cui ho iniziato a scattare foto è stata per mostrare i miei prodotti e realizzare i miei vendor.

L.P.: In RL sei un musicista, vero? E’ la seconda volta che vedo questa sorta di legame tra la musica e la grafica (Divine Tokyoska è una cantante in RL…), credi che dipende da una sorta di sensibilità artistica?

C.G.: Assolutamente sì, è un modo di cogliere attraverso la (tua propria) sensibilità ciò che ti circonda… ed anche un modo di esprimere la (tua) sensibilità attraverso l’arte in generale. Sono assolutamente d’accordo (e Divine è piuttosto brava a fare questo).

Related Articles