Morgana Le Fay

Morgana Le Fay

Morgana Le FayNel mio vagare tra i portfolio degli artisti di Graphic Dreams mi imbatto sempre più spesso in viaggiatori tra differenti mondi virtuali, come nel caso di Lookatmy Back e personalmente trovo questo un ulteriore punto di merito in quanto indice di curiosità e di voglia di esplorare tecniche e strumenti differenti, così da maturare uno stile proprio o trovare una propria tematica. Oggi voglio parlarvi di Morgana Le Fay, “nativa” di The Sims ma in grado di produrre splendide immagini sfruttando altre piattaforme (non a caso fa anche parte di un altro grande gruppo di Koinup come Crossworlds: http://www.koinup.com/group/crossworlds) come World of Warcraft e naturalmente Second Life, anche se finora in quest’ultimo caso solo per alcuni “pile up” (Morgana, ti aspettiamo in Second Life).

Una cosa che mi ha colpita subito di Morgana (oltre al nome: Morgana è una delle figure di spicco del ciclo arturiano, essendo la sacerdotessa di Avalon, isola verso cui si dirige la nave che trasporta il morente Artù alla fine del ciclo, ossia una strega che si contrappone ai cavalieri della Tavola Rotonda in versioni più tarde), Morgana Le Fayossia la sua capacità di variare stile e tematiche in base appunto alla piattaforma utilizzata.

Così The Sim viene sfruttato per produrre ritratti potenti, che si tratti di primi piani come Ellen o Claudia o di figure intere come Catwoman, mentre World of Warcraft viene sfruttato per produrre, accanto a ritratti dei vari personaggi, immaginifici paesaggi, che possono attenersi, migliorandola, all’ambientazione tipica proposta dalla piattaforma, come nel caso di Moonlighting o anche modificarne radicalmente i settaggi per ricreare tonalità sconosciute, come per Sunset in Auberdeen.

Morgana Le FayI risultati sono a dir poco sorprendenti, tanto che molto spesso altri utenti delle piattaforme utilizzate chiedono a Morgana come abbia fatto a realizzare simili immagini e se davvero si tratta dei soggetti indicati o persino, vedendole, vengono colti dal rimpianto di non aver utilizzato per qualche tempo la piattaforma stessa, come è capitato con Wintergrasp, una delle immagini più viste e apprezzate credo di tutto Koinup. Ma questa di stupire e offrire nuovi stimoli agli altri utenti è una caratteristica che accomuna Morgana Le Fay a molti dei migliori graphic dreamers di cui vi ho parlato (e di cui vi parlerò), quindi immagino ormai vi siate quasi abituati.

Related Articles