Notte futurista in SL

Notte futurista in SL

Per chi vive di immagine finire sulla rubrica Cafonal di un sito come Dagospia vuol dire sapere di essere qualcuno che conta. Per una volta alla “romanella mondana” si è idealmente affiancata in Second Life una più vasta comunità italiana, in occasione della celebrazione del centenario del Futurismo, cui è dedicata una serie di mostre. Sul celebre sito di gossip è finita quella ospitata dalle scuderie del Quirinale, mentre nel metaverso della Linden Lab ha fatto la sua comparsa la trasposizione, ospitata presso la land di Experience Italy, di Futurismo Manifesto 100×100, organizzata in RL da Zetema Progetto Cultura presso Macro Future (Piazza Giustiniani, vedasi anche http://www.macro.roma.museum)  e portata in SL ancora una volta per merito di un duo affiatato e di grande capacità oltre che simpatia: Mexi Lane (aka Marina Bellini http://www.marinabellini.it) e Micalita Writer (aka Micaela Cini, giovane ma già esperta blogger e residente di Second Life http://micalitasl.blogspot.com).

Come per altre due mostre che Mexi e Micalita hanno trasposto in SL, anche questa installazione nella land Experience Italy della Fondazione Valore Italia, consente di proseguire il viaggio di Futurismo Manifesto rispetto al percorso reale, partendo lo stesso giorno (venerdì 20 febbraio) da un diverso binario. In questo caso letteralmente, visto che saranno delle rotaie a condurre i residenti di Second Life attraverso un tunnel, dentro il quale gli avatar verranno investiti, travolti e valicati dalle parole in movimento tratte dai manifesti futuristi, riprendendo la scelta fatta dai curatori della mostra reale. Il tunnel sfocerà in due aperture su due piani, all’interno delle quali verranno proiettate a intermittenza immagini futuriste: quadri, sculture, fotografie, bozzetti, copertine di libri, e così via, davanti ai quali campeggeranno in trasparenza manifesti futuristi che gli avatar potranno attraversare.

Il clou dell’evento sarà FUTURfashion, la performance di una nutrita pattuglia di stilisti italiani di Second Life coordinati da Patrizia Blessed (aka Patrizia Nofi) che mostreranno le loro reinterpretazioni degli abiti di Balla e di Depero e l’interpretazione fashion dei dipinti futuristi, realizzati con texture tratte dalle fotografie dei quadri originali. Prenderanno parte a FUTURfashion Alatie Malies, Alba2 Rossini, Cancer Bonetto, Barbarella Cioc, Biabi Meili, Brenda Clellon, Celtico Heslop, Chianera Cioc, Chrysty Hamer, Dadina Dosei, Deva Hax, Dwin Wexler, Elettra Gausman, Elisea Carter, Ginevra Lancaster, Libellula Burt, MariaElena Barbosa, Patrizia Blessed, Silvia Mayo, Traveller Bade e Ziamela Loon. In via del tutto eccezionale e grazie al sostegno di Francesca Barbi e di Vincenzo Capalbo, le musiche che accompagneranno la serata futurista in Second Life sono di Daniele Lombardi.

A sottolineare il legame sempre più forte tra RL e SL, sempre il 20 febbraio dalle ore 19.00 sarà possibile immergersi nello spazio virtuale direttamente dallo spazio reale di Performing Media al Tempio di Adriano in Piazza di Pietra. Tutti coloro che durante FUTUROMA passeranno a Performing Media potranno infatti vivere questa esperienza pilotando il mouse e guardando le proiezioni delle performance in Second Life sui grandi schermi dell’allestimento curato dall’architetto Paolo Valente (aka Arco Rosco). Accanto all’installazione di Futurismo Manifesto, cinquanta artisti internazionali esporranno inoltre le proprie opere nella sede di Ex.it e al Museo del Metaverso di Rosanna Galvani (aka Roxelo Babenco), in una performance curata da Uqbar.media art culture. L’arte, dunque, come ponte che unisce reale e virtuale e al loro interno più comunità di idee.

Related Articles

2 Comments

  • Moya a Caserta , Mag 12, 2015 @ 0:04

    […] Virtuale prima e con numerose istallazioni curate da Marina Bellini (aka Mexi Lane) presso Experience Italy prima e Mic […]

  • Moya at Caserta , Mag 12, 2015 @ 23:09

    […] Virtuale first and with numerous installations curated by Marina Bellini (aka Mexi Lane) at Experience Italy and Mic then. Curiosity inside curiosity: the video of the Caserta’s exhibition opening, set […]

Comments are closed.