Modificare avatar e accessori in SL

Modificare avatar e accessori in SL

Non vi sentite a posto col vostro avatar? Volete migliorare il vostro stato di forma? Nessuna paura, per quanto esistano moltissimi produttori di “shape” (letteralmente: corporatura) che vi propongono modelli “ideali” già belli e pronti, ciascuno di noi su Second Life è in grado di rimettersi in forma in pochi minuti, grazie alla funzione di “appearance” che vi consente di modificare avatar e accessori. Per utilizzarla è sufficiente cliccare col tasto destro del mouse sul vostro avatar, il pupazzetto tridimensionale che vi rappresenta nel metaverso della Linden Lab, e selezionare, dal menù a torta che si aprirà, proprio la sezione “appearance”.

modificare avatarAppena fatto il vostro avatar attenderà, gambe e braccia divaricate, che voi decidiate i nuovi parametri del suo aspetto, selezionandoli dal menù a finestra che nel frattempo si sarà aperto a video; nel dettaglio potete anzitutto cambiare, appunto, le caratteristiche del vostro corpo virtuale (“shape”, “skin” ossia pelle, “hair” ovvero i capelli ed “eyes”, gli occhi), ma anche il vostro abbigliamento (nella sezione “clothes” del menù potrete andare a modificare shirt, pants, shoes, socks, jacket, gloves, undershirt, underpants e skirt, ovvero maglietta, pantaloni, scarpe, calze, giacchetta, guanti, intimo superiore, intimo inferiore e gonna), purché ovviamente abbiate indossato abiti “modificabili”.

Concentriamoci per ora sulla shape: questa a sua volta si distingue di una serie di aree corporee, body, head (testa), eyes, ears (orecchie) , nose (naso), mouth (bocca), chim (mento) , torso e legs (gambe). Ognuna modificabile in base a una moltitudine di parametri, dalla lunghezza alla “robustezza”, dalla grandezza alla forma più o meno slanciata, squadrata, agli zigomi più o meno pronunciati, taglio e apertura degli occhi e così via. I singoli parametri variano con valori da 0 a 100 e una serie di immagini vi farà capire che tipo di effetto otterrete aumentando o diminuendo i valori standard (del resto nel frattempo vedrete il vostro avatar mutare di forma via via che modificherete i valori del menù).

Con un po’ di esperienza sarà possibile creare varie shape e, se avete un buon occhio e magari disponete di foto chiare di qualche volto (o intera corporatura) che intendete riprodurre, vi sarà possibile diventare il sosia virtuale di qualsiasi vip o finanche personaggio storico. O divertirvi ad assumere le sembianze di animali fantastici, demoni o angeli, gatti, volpi e così via, rendendo realmente unico il vostro avatar. Quando avrete finito il tutto vi basterà salvare il vostro capolavoro con un nuovo nome e vi ritroverete la nuova shape nell’inventario.

In questo modo potrete anche divertirvi a indossare col tempo più versioni di voi più o meno in carne, alte o basse, dalle sembianze più o meno mature. Rendendo ancora più originale la vostra presenza nel metaverso. In fondo è o non è una seconda vita, chi mai ha stabilito che debba essere la piatta riproduzione della nostra realtà quotidiana?

Related Articles

2 Comments

Comments are closed.